Terni: sarà ripulita l’intera area della basilica di San Valentino

157
Terni: avvisi di fine indagini per i consiglieri del Comune

Terni: sarà ripulita l’intera area della basilica di San Valentino. Salvati e Giuli: “Non un miracolo del patrono, ma l’inizio di un nuovo recupero”

L’intera area intorno alla Basilica di San Valentino sarà ripulita e sistemata in occasione del mese dedicato alla festa del santo patrono della città. L’assessore ai lavori pubblici Benedetta Salvati e il vicesindaco e assessore alla cultura e turismo Andrea Giuli hanno effettuato un sopralluogo insieme ai tecnici comunali per verificare lo stato dei luoghi e disporre interventi adeguati.

“Si tratta di interventi che saranno realizzati a cura di Asm, Afor, della ditta incaricata della manutenzione del verde e degli uffici manutenzioni e lavori pubblici del Comune e che mirano a rendere decorosa, accogliente e attrattiva l’area della basilica, lasciata per troppo tempo in condizioni non accettabili.

Non vogliamo però che questi interventi siano attribuibili a una sorta di miracolo di San Valentino; pensiamo invece che le decisioni di oggi siano solo il primo passo verso una nuova riqualificazione dell’area sulla quale, insieme ai nostri tecnici, continueremo ad operare con attenzione a cominciare dalla risoluzione dell’annoso problema del collegamento tra il parcheggio e i giardini del convento e la ripulitura delle scritte sui muri. Intanto, già dalle prossime settimane San Valentino si presenterà in condizioni più appropriate per ricevere – ci auguriamo – i tantissimi visitatori che vorranno recarsi di fronte all’urna del santo protettore di Terni e degli innamorati”.

Gli interventi inizieranno dal parcheggio sotto la basilica con un’accurata pulizia, la manutenzione del verde e la potatura delle alberature. Inoltre saranno ripristinate due panchine e rimessa in funzione una fontanella.

“Si proseguirà poi con la ripulitura del bordo strada dalla vegetazione infestante e con la sistemazione della segnaletica verticale e orizzontale, in particolare con la tracciatura delle strisce pedonali. Nella via che sale alla basilica sarà vietato il parcheggio delle auto durante le festività e saranno sistemate le aiole con le piante di magnolia e riposizionati i cestini dei rifiuti. Infine verrà sistemato il parcheggio a destra della facciata della basilica, sia per quel che riguarda il verde che per la segnaletica”.

Saranno anche contattati l’Università di Perugia e l’associazione Borgo Garibaldi per gli interventi all’interno dell’area del convento.