Terni Festival, ultimi due appuntamenti

292

Il 28 maggio nel segno del teatro, il 6 giugno della musica

Un evento teatrale e uno musicale caratterizzano le prossime date del “Terni Festival, didattica, innovazione, ricerca e territorio”.
 
Il Festival intende valorizzare l’identità di Terni quale città universitaria, attraverso eventi realizzati in collaborazione fra scuole superiori, università di Perugia e tutte le forze vive del territorio in un lavoro di collaborazione con le studentesse e gli studenti su un tema unico, declinato a scelta degli studenti stessi. Nella sua seconda edizione, il Festival è stato dedicato al tema della intelligenza artificiale ed ai suoi effetti su industria, lavoro e diritti fondamentali.
 
A partire dal mese di novembre 2023 la seconda edizione del Festival ha visto interagire, su approfondimenti di loro scelta, gruppi di studenti degli Istituti superiori, i loro docenti e docenti università di Perugia. Il lavoro si avvia alla conclusione: gli elaborati prodotti sono disponibili sul sito https://ternifestival.unipg.it/ e saranno oggetto di una votazione pubblica.
A conclusione dei lavori del Festival sono previsti ancora due ulteriori eventi: martedì 28 maggio 2024, al Teatro Secci, alle ore 21, andrà in scienza “Io e AI il moderno Ulisse”, scritto, diretto e interpretato da Stefano de Majo.
Un testo che parte da un gruppo di studenti del Liceo Ginnasio Statale “Gaio Cornelio Tacito” ai quali è stato chiesto di imbastire un canovaccio teatrale sul tema della Intelligenza Artificiale. Coordinati dal docente Fausto Dominici, hanno realizzato la prima stesura, che è stato la base utilizzata dall’attore professionista Stefano De Majo per scrivere il testo che sarà portato in scena. Per quello che vuole essere uno spettacolo multisensoriale in perenne bilico tra scienza e sogno, tra umanità e intelligenza artificiale. Il nuovo folle volo di un moderno Ulisse verso le stelle, perché forse dentro ogni lo esiste un Ai.
Lo spettacolo, prodotto dal Comune di Terni, dall’Università degli Studi di Perugia, dall’Associazione per Terni Città Universitaria, dal Teatro Acciaio, vede la partecipazione della cantante Valeria Farinacci, con le coreografie di Romana Sciarretta, digitalizzazione effetti e suoni di Paul Harden, la consulenza tecnica di Valentina Rapaccini e Fausto Dominici.
 
Giovedì 6 giugno 2024, sempre la Teatro Secci, alle ore 21, è in programma il momento conclusivo del Terni Festival: una festa per la fine del secondo anno di lavori. Anche quest’anno è stato chiesto per questa occasione l’intervento del Conservatorio statale di musica “Giulio Briccialdi”.
Nel corso della serata avrà luogo la premiazione di uno dei lavori presentati dalle studentesse e dagli studenti delle scuole Medie nell’ambito del Festival. Infatti gli studenti delle ultime classi degli istituti superiori che hanno scelto di partecipare alla seconda edizione del Terni Festival hanno presentato, durante l’evento del 16 maggio scorso, i prodotti che hanno elaborato guidati dai loro insegnanti e con la supervisione dei docenti universitari e degli stakeholder.
Le presentazioni, a disposizione sul sito https://ternifestival.unipg.it/, sono oggetto di una votazione online che si chiuderà il 4 giugno 2024: il video che sarà stato visualizzato un numero maggiore di volte darà la vittoria per l’anno 2024 all’Istituto che lo ha prodotto.
Il Trofeo del Terni Festival, che lo scorso anno è stato affidato al Liceo Galilei, vincitore della prima edizione, il 6 giugno prossimo verrà affidato al vincitore della seconda edizione del Terni Festival.