“Rocchetta”, i sindacati insorgono

794
 

“Le notizie uscite questa mattina sulla stampa in merito al ricorso al Tar presentato della comunanza agraria di Gualdo Tadino teso a bloccare il progetto Rocchetta, preoccupa le categorie del settore alimentare di  Cgil, Cisl e Uil”.

Questo il commento delle sigle sindacali Flai Cigl, Fai Cisl e Uila Uil.

“Quando ormai sembrava che  il percorso autorizzativo fosse concluso e si potesse finalmente dare il via ai lavori per la  realizzazione del  progetto presentato dalla Rocchetta – commentano i sindacati –, è arrivato un nuovo stop. Il progetto di  circa 30 milioni di euro prevede l’aumento della capacità produttiva dello stabilimento con incremento dell’occupazione, sia diretta che dell’indotto, e anche un importante investimento per il  risanamento ambientale di un’area molto degradata che tornerebbe nella disponibilità di tutta la cittadinanza gualdese”.

Per Flai Cigl, Fai Cisl e Uila Uil sarebbe oltraggioso perdere un’occasione che può dare sviluppo produttivo e sociale in un territorio che in questi anni ha subito l’accanirsi della crisi economica e ha pagato sia in termini di occupazione che di disagio sociale.