Proietti: “A Pisa vergognose repressioni”

133

Proietti: ‘Solidarietà a tutti i giovani protagonisti di pace’

   

Èassurdo invocare la pace, chiedere ai nostri figli di essere costruttori di pace e speranza e poi assistere a vergognose repressioni con tanto di manganellate, come accaduto ieri a Pisa.

Un’iniziativa pacifica, con in prima linea ragazzi delle scuole superiori, che sono scesi in piazza per invocare la fine della guerra e si sono ritrovati davanti cariche e manganelli”: è quanto ha affermato la sindaca di Assisi, Stefania Proietti.
“Come cittadina, come madre e come sindaco – ha sottolineato – sono preoccupata per quanto accaduto.

Esprimo solidarietà agli studenti feriti a Pisa e a tutti i giovani che vogliono essere protagonisti di pace. Vengano ad Assisi a manifestare pacificamente, perché saranno liberi di farlo: qui i manganelli li chiuderemo fuori. Assisi è una città libera e aperta al dialogo, dove si può gridare il coraggio della pace”.