Precisazioni Presidente Regione Umbria Tesei in merito ad alcune ricostruzioni giornalistiche

508

Infondate e non veritiere

“In merito ad alcune infondate e non veritiere ricostruzioni giornalistiche è bene fare delle precisazioni in nome della verità dei fatti ed al fine di evitare ulteriori lesive strumentalizzazioni politiche. Non voglio entrare nel merito di fatti specifici, come le inesistenti cene in cui avrei partecipato alla presenza di Tommaso Verdini, ma voglio precisare che nel mio ruolo incontro tutti coloro che legittimamente ne fanno richiesta, così come mi capita anche di partecipare a eventi, pranzi e cene in cui sono presenti numerosi invitati, alcuni dei quali nemmeno di mia conoscenza”.

   

È quanto afferma la Presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, che rileva:

“Questo nulla ha a che vedere con il fantomatico “sistema umbro” di cui si parla o con inesistenti pressioni o azioni illecite. Questo tentativo di screditare e ledere l’azione amministrativa, riportando confusionarie notizie prive di veridicità e fondamento, è vergognoso e deprecabile. Un chiacchiericcio – conclude la Presidente – che non rende onore né a chi lo mette in atto né a chi lo cavalca e davanti al quale sono pronta a intraprendere ogni azione che tuteli l’Ente e chi lo rappresenta”.