Perugia; riapre il Centro del Riuso di Cenerente-San Marco

186
 

Perugia; riapre il Centro del Riuso di Cenerente-San Marco. Da giovedì 4 giugno presso il Centro di Raccolta

Riapre giovedì 4 giugno il Centro del Riuso di Cenerente/San Marco chiuso a causa dell’emergenza COVID-19. Il centro, che si trova all’interno del Centro di Raccolta, è gestito dal 2018, anno della sua inaugurazione, dall’associazione di volontariato “Il Merkasino odv”.

Il Centro del Riuso è espressione di una buona pratica nell’ambito del servizio di gestione dei rifiuti, da intendersi sempre più come utile risorsa da recuperare e reintrodurre nel sistema. La struttura si inserisce all’interno del concetto di economia circolare sulla base del principio delle tre R (erre): riduzione della produzione di rifiuti, riuso dei beni dando loro una seconda vita, riciclo per tutto ciò che non si può riusare.

Il Centro del Riuso verrà riaperto secondo i consueti orari: il giovedì ed il sabato dalle 15.00 alle 18.00.

Tutte le utenze residenti nel Comune di Perugia possono recarsi al Centro del Riuso, sia per lasciare oggetti in buono stato che per prenderne altri portati lì da altre persone, a fronte di piccole donazioni.

Ricordiamo che l’attività svolta all’interno del centro non è a scopo di lucro in quanto il profitto viene utilizzato per beneficenza e per la manutenzione del Centro stesso.

Trovandosi all’interno del Centro di Raccolta comunale di Cenerente/San Marco, le regole di ingresso e uscita dal Centro del Riuso solo le medesime del CDR: chi lo gestisce si riserva di poter regolare i flussi secondo le modalità previste in modo da rispettare le norme di sicurezze previste.

Per quanto riguarda i Centri di Raccolta Comunali, invece, anch’essi riaperti, chiediamo a tutti i cittadini che vogliono recarsi ai Centri di consultare gli orari dei Centri di Raccolta sul sito Gesenu http://www.gesenu.it/, nella sezione dedicata al proprio Comune, prima di caricare la propria auto ed uscire di casa: in questo modo si eviteranno inutili viaggi in macchina.