Perugia: intossicazione per 200 turisti indiani

896
Perugia: raro intervento chirurgico, operato un bambino
 

Intossicazione alimentare, sembra da cibi conservati, per una comitiva di turisti indiani arrivata da Roma oggi pomeriggio al lago Trasimeno con quattro autobus. In circa 200, tra cui anziani e bambini, dopo aver consumato un pasto al sacco, hanno cominciato a sentirsi male, accusando disturbi gastrointestinali: per il pronto soccorso dell’ospedale di Perugia, una vera e propria emergenza, tanto che è stata attivata anche la protezione civile, con una staffetta di soccorso, informando dell’accaduto anche la prefettura. In molti, con il passare delle ore, si sono sentiti meglio, e sono rientrati a Roma. Sette di loro – riferisce una nota dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, sono stati ricoverati: due donne e due uomini sono stati trasportati all’ospedale di Castiglione del Lago. Tre bambini, di tre, sei e dieci anni, si trovano in osservazione in pediatria a Perugia.

Fonte: Ansa.it