Nuovi giochi per l’area verde di Colle Umberto

262

Grazie al Comune e all’associazione Monti del Tezio

   

Un’area verde sempre più bella e a misura di bambino. E’ quella antistante le scuole di Colle Umberto dove, grazie alla collaborazione tra Comune e Associazione culturale Monti del Tezio, sono arrivati nuovi giochi. Il taglio del nastro per quattro attrezzature ludiche, di cui tre donate dall’associazione che gestisce l’area e una acquistata direttamente dall’ente locale, domenica 11 giugno è avvenuto in occasione della festa di chiusura della scuola primaria “Giovanni Sabatini” (Istituto comprensivo Perugia 1) con la partecipazione di numerosi bambini e genitori e, in rappresentanza del Comune, del sindaco Andrea Romizi, del vicesindaco Gianluca Tuteri e dell’assessore ai lavori pubblici e all’ambiente Otello Numerini.

Alle famiglie presenti si è rivolto il presidente di “Monti del Tezio”, Pietro Sampaoli, ringraziando per l’ampia partecipazione alla raccolta fondi curata dall’associazione, che l’anno scorso ha puntato su due eventi conviviali per reperire le risorse necessarie (circa 1.300 euro). “L’iniziativa – ha spiegato Sampaoli – si iscrive nel solco delle attività che portiamo avanti dal 1999 con l’occhio rivolto alla salvaguardia delle tradizioni del territorio e alla collaborazione con altre realtà locali, come le scuole e Villa del Colle del Cardinale”. Tra queste attività sono incluse manifestazioni ormai collaudate come la Festa della montagna del primo maggio e la Notte sotto le stelle a metà luglio, la presentazione di libri, le escursioni guidate alla scoperta del territorio locale e non solo. Sampaoli ha poi ringraziato il Comune per aver provveduto all’installazione dei giochi e per l’inserimento dell’inaugurazione nel programma delle celebrazioni per il XX Giugno, un “ulteriore segno di attenzione per Colle Umberto”.

“In questo momento – ha affermato l’assessore Numerini – è essenziale la sinergia tra cittadini e amministrazione. Siamo lieti che una collaborazione si stia attuando in vari ambiti, dalla riqualificazione delle aree verdi al restauro dei beni comunali attraverso l’Art Bonus, un progetto con cui abbiamo raccolto più di due milioni di euro. Segno che il cittadino sente sempre più la cosa pubblica come propria e intende dare il suo contributo per riqualificarla”. Numerini ha annunciato anche alcune novità che interesseranno la zona: la risistemazione di alcune strade grazie a un patto di collaborazione con un’azienda locale, la realizzazione di una Casa dell’acqua (i lavori partiranno entro l’anno) e l’incarico dato ad Afor per sistemare la strada fino a Monte Tezio con un investimento di circa 90mila euro.

“Gesti come il vostro – ha concluso il sindaco Romizi – sono sempre più preziosi in tempi complessi. Non stanno a indicare che la pubblica amministrazione arretra, ma che si possono instaurare alleanze per fare sempre di più. L’amministrazione, dal canto suo, continua a operare. In nove anni abbiamo investito molto sulle nostre scuole, tra cui quelle di Colle Umberto, portando avanti imprescindibili lavori di adeguamento sismico. Anche così cerchiamo di assicurare servizi alle nuove generazioni in un contesto di sicurezza, decoro e bellezza. Grazie al protagonismo che si è acceso in tanti paesi poi si riesce a fare altro, ad arrivare dove altrimenti non sarebbe facile o possibile. Per questo ringraziamo comunità responsabili e mature come la vostra”.

I bambini sono stati protagonisti del pomeriggio di festa anche grazie alla consegna, da parte della presidente del Lions Club Perugia Centenario, Rita Floridi, affiancata dal referente del service Lanfranco Bartocci, di due targhe alle classi IV A della primaria Sabatini e IV A della Trancanelli di Cenerente che hanno vinto, rispettivamente, il primo e secondo premio del concorso “Un poster per l’ambiente”, indetto dal Distretto Lions 108 L. Risultati per cui il vicesindaco Tuteri si è complimentato con la dirigente scolastica Francesca Volpi.