Nuove risorse a sostegno degli investimenti per le imprese

1119
   

Avranno tempo fino al 30 giugno 2016 le attività che vorranno presentare domanda per accedere al nuovo fondo mutui stanziato dalla Regione Umbria a sostegno di investimenti per le imprese: l’informazione arriva dal vicepresidente della Regione Umbria, con delega allo sviluppo economico, Fabio Paparelli.

“Nel BUR di oggi 13 aprile 2016 – rende noto il vicepresidente Paparelli – è stato pubblicato l’avviso per accedere al nuovo fondo la cui finalità è quella di supportare le imprese, che risultino regolarmente iscritte presso la Camera di Commercio, per investimenti che devono interessare strutture operative ubicate nel territorio della Regione Umbria”.

Le iniziative ammesse ad accedere alle agevolazioni sono di due tipologie:

“Sviluppo / Espansione”: rientrano in tale fattispecie tutte le PMI, costituite da almeno 24 mesi al momento della presentazione della domanda, con sede legale e/o operativa in Umbria. Gli interventi dovranno essere, in ogni caso, realizzati nelle sedi ubicate nel territorio umbro. L’ammontare del fondo disponibile per questa tipologia è di 1 milione 200 mila euro, incrementabile dalle eventuali, successive rinunce, revoche ed economie anche derivanti dall’altra  tipologia.

“Startup- Expost”: quindi le imprese i cui soci, promotori, amministratori, non siano in alcun modo ricollegabili all’impresa o ramo d’ impresa che si intende affittare o acquistare o dal cui bacino occupazionale saranno o sono stati assunti i lavoratori addetti nelle unità locali oggetto del programma di sviluppo. L’ammontare del fondo disponibile ammonta a 700 mila euro.

Il range di ammissibilità del programma di spesa, in termini di imponibile, è a partire da 100 mila euro per la tipologia sviluppo / consolidamento, per la tipologia startup-expost: da 100 mila euro a 2 milioni di euro. L’intensità del finanziamento sarà fino ad un massimo del 50 per cento in capo al Fondo, per un massimo di contributo concedibile pari a 150 mila euro per la tipologia sviluppo / consolidamento, per la tipologia startup-expost del 70 per cento in capo al Fondo, per un massimo di contributo concedibile pari a 1 milione 400 mila euro. Al prestito concesso con il Fondo Mutui si applica un tasso fisso nominale annuo minimo pari allo 0,50. Gli investimenti devono essere realizzati, pagati e rendicontati entro il termine perentorio del 31/10/2016. Le domande di ammissione al fondo dovranno essere indirizzate a SviluppUmbria SpA , via Don Bosco 11 – 06121 Perugia  e deve essere redatta esclusivamente sui modelli  direttamente scaricabili dal sito Internet www.fondo-mutui.sviluppumbria.it