Marsciano, giovane sorpreso al parcheggio di un liceo con hascisc e Mdma

207

Bloccato in auto dai carabinieri, intervento all’alba

   

Un ventitreenne è stato arrestato dai carabinieri che lo hanno sorpreso in auto nel parcheggio del liceo scientifico di Marsciano alle prime luci dell’alba e quindi prima dell’inizio delle lezioni, con dosi già pronte di hascisc e diverse droghe sintetiche come Mdma.

Dopo la convalida, il giovane è tornato libero con l’obbligo di firma.
L’intervento è stato compiuto dai carabinieri della compagnia di Todi – nell’ambito di servizi finalizzati al contrasto dello spaccio a minori.
Alla vista dei militari – riferisce l’Arma -, il giovane ha tentato di disfarsi dello stupefacente nascondendolo sotto l’auto, ma senza riuscirci.

Sono scattate così le successive perquisizioni domiciliari che hanno permesso di sequestrare anche della marijuana oltre a materiale per la pesatura ed il confezionamento delle dosi.