Fontivegge: la soddisfazione della Lega per i nuovi controlli congiunti

88
Foto: Umbriajournal

Fontivegge: la soddisfazione della Lega per i nuovi controlli congiunti. Pastorelli: “Si inseriscono in un quadro più ampio di interventi volti a garantire la legalità e a tutelare la sicurezza dei residenti”

“Esprimo soddisfazione per l’esito dell’operazione coordinata delle forze dell’ordine che ha portato ad individuare una serie di illeciti all’interno dei condomini di Fontivegge a Perugia e procedere ad arresti ed espulsioni di immigrati irregolari”.

Così il capogruppo della Lega Umbria, Stefano Pastorelli.

“I maxi controlli, che hanno visto impegnati Polizia, Carabinieri, Guardia di finanza e Polizia locale, si inseriscono in un quadro più ampio di interventi volti a garantire la legalità e a tutelare la sicurezza dei residenti. Come Lega ci siamo impegnati e continueremo a farlo affinché le famiglie, i giovani e gli anziani possano uscire di casa il giorno così come nelle ore della sera e non avere più paura di essere aggredite o derubate e allo stesso modo i commercianti possano condurre la propria attività senza timore delle rapine e consapevoli di un quartiere che si sta ripopolando di persone perbene. Insieme agli sforzi profusi dalla Lega, ultimo quello di portare a Fontivegge l’operazione ‘Strade sicure’ e quindi consentire la presenza nelle zone più a rischio di un contingente dell’Esercito, i controlli nei condomini di Fontivegge, che auspico si ripetano a cadenza regolare, fanno parte di un progetto complessivo che mira a riportare la legalità non solo a Fontivegge, ma in tutta la città di Perugia. Pretestuose – conclude Pastorelli – sono ancora una volta le polemiche della sinistra, che della parola sicurezza riesce soltanto a riempirsi la bocca, ma che nel concreto non è mai riuscita a produrre risultati come quelli che oggi sono sotto gli occhi di tutti”.