Fondazione Perugia, aperto l’avviso per transizione digitale delle imprese agroalimentari

95

Con il supporto di professionisti

   

Pubblicato sul sito www.fondazionecrpg.com è parte del progetto S.M.A.Q promosso insieme a Filiera Futura ed è destinato alle piccole e medie aziende del territorio della Provincia di Perugia che operano nelle tre filiere vinicola, del luppolo e dell’agritur

Perugia, 05 luglio 2022 – Un sostegno concreto alla transizione digitale delle piccole e medie imprese agroalimentari. Con la pubblicazione dell’avviso riservato alle aziende entra nella seconda fase il progetto S.M.A.Q (Strategie di marketing per l’Agroalimentare di qualità) promosso dalla Fondazione Perugia e Filiera Futura, associazione che lavora in tutta Italia per innovare il settore agroalimentare e promuovere progetti condivisi e valorizzare i prodotti di qualità made in Italy.

Nell’ambito dell’iniziativa ad aprile 2022 la Fondazione aveva aperto una call to action attraverso la quale sono stati selezionati alcuni giovani specializzati nell’innovazione digitale che saranno chiamati a ricoprire il ruolo di Digital Ambassador dopo aver avuto la possibilità di rafforzare le proprie conoscenze e competenze frequentando un corso di formazione organizzato da una realtà altamente accreditata in materia qual è l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (Bra, in provincia di Cuneo).

Il nuovo avviso, pubblicato sul sito www.fondazionecrpg.com, è destinato individuare le imprese interessate ad accrescere le proprie competenze interne utili all’innovazione digitale avvalendosi del supporto dei Digital Ambassador selezionati, che le accompagneranno in tale processo proponendo strumenti e soluzioni digitali aggiornati sui moderni canali di comunicazione e orientati all’innovazione per rispondere ai loro fabbisogni. Tali figure, che riceveranno un incarico da libero professionista da parte della Fondazione per un periodo di due anni, manterranno e svilupperanno un rapporto diretto con le aziende e si occuperanno della gestione delle diverse iniziative programmate all’interno del progetto sotto il coordinamento di un project manager di riconosciuta esperienza e competenza.

Possono presentare la propria manifestazione di interesse le piccole e medie aziende con sede legale nel territorio della Provincia di Perugia i cui prodotti si connotino per un profondo legame con il territorio fondato sull’attenzione alla sostenibilità e che operino in una delle seguenti tre filiere individuate dalla Fondazione dopo un confronto con le Associazioni di categoria del settore agroalimentare dell’Umbria: vinicola, del luppolo e dell’agriturismo.

Le candidature dovranno pervenire entro le ore 13.00 del 20 agosto 2022, trasmettendo all’indirizzo email info@fondazioneperugia.it la dichiarazione di adesione all’iniziativa compilata in tutte le sue parti e disponibile sul sito della Fondazione Perugia.