“Esercito a Fontivegge, un risultato importante per potenziare controllo e vigilanza”

159

“Esercito a Fontivegge, un risultato importante per potenziare controllo e vigilanza”. Conferenza stampa della Lega per sottolineare l’importanza del ‘tema sicurezza’ all’interno del quartiere

Si è tenuta nella mattinata di lunedì 7 settembre la conferenza stampa della Lega presso la sede perugina in via Martiri dei Lager, relativamente alla questione sicurezza e all’introduzione dell’esercito nel quartiere di Fontivegge

Sono intervenuti il senatore Simone Pillon, referente Lega per Perugia, l’assessore comunale Lega con delega alla sicurezza, Luca Merli, il capogruppo Lega in consiglio comunale a Perugia, Lorenzo Mattioni.

Presenti in sala il referente provinciale Lega della provincia di Perugia, Manuela Puletti, i consiglieri comunali di Perugia, Luca Valigi, Daniela Casaccia, Davide Bonifazi e Alessio Fioroni.

GLI INTERVENTI

Senatore Simone Pillon (referente Lega Perugia)

“La Lega dalle parole ai fatti. Avevamo promesso l’esercito a Fontivegge per garantire ai cittadini onesti quel necessario “ombrello” di sicurezza e così è stato. Un grazie per questo risultato a Matteo Salvini, al segretario regionale, Virginio Caparvi, all’assessore Luca Merli, al capogruppo Lorenzo Mattioni e a tutto il gruppo consiliare della Lega a Perugia. Un grande augurio ai cittadini di Fontivegge, con la speranza che questo momento diventi occasione perché il quartiere sia restituito alle famiglie, alle attività, ai negozi, alle strutture ricettive. Continueremo su questa strada perché si possa tornare a vivere la città senza più la preoccupazione della delinquenza, della criminalità, degli spacciatori, delle rapine, dei furti”.

Assessore comunale Lega, Luca Merli (con delega alla sicurezza)

“Abbiamo ottenuto un grande risultato con l’arrivo del contingente “Strade Sicure” in questa zona, lo chiedevamo da tempo e lo avevamo promesso ai cittadini. La pattuglia dell’esercito, inserita in un sistema integrato, consentirà di potenziare controllo e vigilanza e migliorare il livello di sicurezza. Da questo momento in poi inizia una nuova era, dove si potrà guardare in maniera diversa il quartiere e tornare a viverlo con serenità e normalità. Tale risultato non rappresenta un punto di arrivo, ma un punto di partenza per garantire sicurezza in tutta la città,poiché spesso questo quartiere viene utilizzato come base da chi delinque in altre zone”.

Lorenzo Mattioni, capogruppo Lega in Consiglio comunale a Perugia

“Un ringraziamento al Prefetto di Perugia, dott. Armando Gradone, al sindaco Andrea Romizi, ai comitati di quartiere con i quali abbiamo collaborato e al partito Lega che ha consentito a me al mio gruppo di portare avanti con coraggio quello che sembrava impossibile ottenere. L’impegno della Lega continua anche nelle altre periferie di Perugia sulle quali vogliamo intervenire per garantire legalità, decoro e sicurezza”.