Diventa mamma anche se in cura per un linfoma

319
Ospedale di Perugia: nuove soluzioni per le patologie alla schiena. Impiantati su tre pazienti dispositivi per la stenosi del canale vertebrale

Diventa mamma anche se in cura per un linfoma. E’ accaduto all’ospedale di Perugia: mamma e figlio già dimessi

Una giovane donna della provincia di Perugia è diventata mamma all’ospedale del capoluogo umbro nonostante un linfoma che l’ha colpita durante la gravidanza e le terapie chemioterapiche alle quali è stata sottoposta. Lei e il figlio sono stati già dimessi. A riferire quanto successo è l’ufficio stampa dell’Azienda ospedaliera.

La malattia è emersa dopo alcuni accertamenti eseguiti dal professor Lucio Cagini della struttura di Pneumologia.

Il dottor Giorgio Epicoco, direttore di Ostetricia, ha spiegato che vista la gravidanza è stata costituita un’equipe multidisciplinare “perché il quadro era davvero allarmante”.

A farne parte che il dottor Fausto Roila e e il professor Brunangelo Falini. La donna è stata così sottoposta a chemioterapia per portare la gravidanza il più avanti possibile. Il bambino è quindi nato nei giorni scorsi con parto cesareo in buone condizioni. Oggi madre e figlio sono stati dimessi. La donna dovrà comunque proseguire la cura per il linfoma.