Deruta, “Ceramica & Cibo” a suon di tango

485
????????????????????????????????????

Sempre più ricco il cartellone di eventi collaterali alla mostra “Ceramica & Cibo” al Museo Regionale della Ceramica di Deruta, realizzata con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. Il prossimo appuntamento è per sabato 7 novembre 2015, alle ore 18.30, dal titolo “Ceramica & Cibo a suon di tango”. L’incontro tematico è a cura del Lions Club Deruta, in collaborazione con Sistema Museo e con il patrocinio del Comune di Deruta. Propone l’interazione tra museo e pubblico in un’atmosfera rilassata di convivialità, unendo arte, musica e cibo. Il programma prevede la visita interattiva in mostra curata dal Conservatore Giulio Busti.
Seguirà un intermezzo musicale dedicato al tango, eseguito dal Quartetto Fancelli. Il tango, genere musicale che nasce dall’incontro di culture e genti diverse, diventa chiave di apertura all’arte in quanto capace di stimolare la sfera sensoriale e predisporre emotivamente alla cultura. L’incontro si concluderà con le degustazioni guidate a cura di Duilio e Nazzareno Brodoloni. Le pietanze e i prodotti saranno strettamente legati al tema dell’incontro, preparati da mani esperte e sapientemente illustrati in una visita guidata tra saperi e sapori. La prenotazione all’incontro è obbligatoria (Tiziana Modestini, cerimoniere Lions Club Deruta tel. 348.7221512 / Museo Deruta tel. 075.9711000, deruta@sistemamuseo.it). La collaborazione con il Lions Club Deruta proseguirà con il progetto Natalab 2015. Grazie al sostegno del Lions Club derutese, infatti, sarà realizzato un ciclo gratuito di didattiche museali per i bambini, con  laboratori e attività ludico educative in programma al Museo per il prossimo Natale. La volontà di creare azioni sinergiche di questa natura nasce con l’obiettivo di accrescere il senso di appartenenza al bene culturale ed offrire opportunità per esperienze di visita dinamiche e personalizzate che possano avvicinare fasce diverse di utenza, compresi i più piccoli. Il patrimonio culturale è un bene comune da salvaguardare e valorizzare, per conoscere e conoscersi.