Darsena Live Music: The Noobs, Kokolo Afrobeat Orchestra e Blue Dean Carcione

604
 

Dopo la chiusura dell’ultima felice edizione di Umbria Jazz, la musica in Umbria non si ferma: potendo contare sull’intero territorio del lago Trasimeno come location d’eccezione, lo storico festival Trasimeno Blues torna scegliendo anche quest’anno la Darsena Live Music di Castiglione del Lago come uno dei punti di riferimento. La rassegna si conferma un appuntamento imprescindibile per tutti gli appassionati della musica afroamericana nelle sue varie declinazioni e contaminazioni e, come ogni anno, rappresenta l’occasione per un vasto pubblico di curiosi di avvicinarsi a un genere trascinante e ricco di sfumature; anche alla Darsena Live Music sarà protagonista il mondo della black music, le cui sorprendenti contaminazioni ben si conciliano con la curiosità musicale che da sempre contraddistingue la programmazione del locale di Castiglione. Il primo weekend del festival alla Darsena si apre con il concerto di una giovane formazione perugina, nata dall’esigenza irrefrenabile di ripercorrere le orme dei grandissimi della musica afroamericana: the noobs, live venerdì 24 luglio alle 24.00 (ingresso gratuito) si lasciano influenzare da volti, suoni, ritmi e personaggi indimenticabili come Aretha Frankiln, James Brown, Marvin Gaye, Nina Simone e dagli artisti della Motown Records; attiva già da qualche anno, la band ha recentemente pubblicato il suo disco d’esordio autoprodotto “Disrhythmic”in cui, grazie alla padronanza degli strumenti e alla confidenza con i canoni del genere, offrono una rilettura personale e originalissima dell’eredità musicale black. Sabato 25 (ore 23.30, ingresso 8 euro, concerto che sostituisce quello precedentemente in programma di Luca Sapio che comunque sarà recuperato più avanti durante la stagione) si assisterà invece a un gradito ritorno: direttamente da New York arrivano di nuovo in Italia e sulla riva del Trasimeno i Kokolo Afrobeat Orchestra, ensemble che ha lasciato una traccia indelebile nell’afrobeat contemporaneo insieme a band come The Daktaris e Antibalas, attive sulla scena newyorkese; con una storia live che ha toccato più di trenta paesi, i Kokolo Afrobeat Orchestra hanno pubblicato a marzo di quest’anno il loro quinto album “Together”, un melting pot di latin-funk, ritmi afro e groove mozzafiato, già acclamato dalla critica e atteso dai dj di tutto il mondo per essere suonato. Il weekend si concluderà all’insegna del folk e del Delta Blues più scarno e rurale con Blue Dean Carcione: domenica 26 luglio (ore 20.00, ingresso gratuito) il giovane one-man band folignate armato di ukulele, di una valigia quale unica percussione e di una voce profonda e ruvida, accompagnerà le ultime ore della giornata, offrendo la colonna sonora perfetta al suggestivo tramonto del Trasimeno.