Dalla Pop Art alla Pop Music: un Contest dedicato a Warhol

241

Dalla Pop Art alla Pop Music: un Contest dedicato a Warhol. Al Gherlinda una sfida per giovani cantanti nell’ambito della mostra sul celebre artista

Dall’arte nel senso più generale del termine fino alla musica. Purché tutto sia rigorosamente Pop. E nel segno di colui, ovvero Andy Wharol, di cui è noto il legame con il mondo della musica e che più di tutti nella seconda metà del Novecento ha saputo creare un filone culturale e, appunto, artistico, capace per eccellenza di spaziare veramente a 360 gradi. E’ con questo filo conduttore che l’evento perugino “Andy Warhol …in the City”, che vede il suo fulcro nella mostra dedicata al poliedrico artista newyorkese presso il Centro espositivo “Galeazzo Alessi” di via Mazzini fino al 17 marzo, dà ora spazio alle note con un Contest musicale riservato a giovani cantanti e dedicato alla Pop Music. Domenica 17 febbraio, a partire dalle 16.30, sul palco del Centro d’intrattenimento “Gherlinda” di Ellera di Corciano saranno una dozzina i cantanti (alcuni giovanissimi e alle prime armi) provenienti da numerose scuole di canto umbre a sfidarsi per contendersi il premio consistente in una intera giornata in sala di registrazione.

L’iniziativa è stata affidata dalla Pubbliwork Eventi, che gestisce l’intera kermesse dedicata a Warhol, all’associazione culturale “L’estate di San Martino” di Perugia che ha previsto l’organizzazone di tutti i dettagli del Contest canoro a iscrizione gratuita e articolato su due brani interpretati da ciascun partecipante. Le cover proposte ed i brani inediti saranno giudicati da una giuria composta da giornalisti e dai membri della band musicale perugina che porta il nome dell’associazione, ma che in realtà vanta una lunghissima carriera alle spalle essendo stata fondata nel 1974 con all’attivo la produzione di un vinile e quattro cd e numerosissime collaborazioni con i massimi esponenti della musica progressive italiana e non. A presentare il contest sarà Francesco Conte.

Tornando alla mostra su Andy Warhol, giova ricordare che se c’è ancora un mese di tempo per visitare il corpo principale in centro storico con più di 120 opere (grafiche storiche, litografie, serigrafie e offset) esposte e lo spazio allestito presso il Centro “Gherlinda” (ad ingresso gratuito) con interessanti opere di artisti emergenti e locali che si ispirano alla Pop Art, è invece questo l’ultimo week-end in cui si potrà visitare la sezione espositiva allestita presso la galleria del Barton Park di Pian di Massiano (anche questa ad ingresso gratuito). Una sezione che nei quattro fine setimana di apertura ha riscontrato un numero altissimo di presenze. Gli orari di accesso sono 10-13 e 14-18, sia per il sabato che la domenica.