Cultura: Caparvi (Lega): “Bene ok in commissione Pdl rievocazione storica come patrimonio immateriale”

639
   

“Bene l’approvazione in commissione cultura della Proposta di legge per la rievocazione storica come patrimonio immateriale, un’iniziativa parlamentare fortemente voluta dalla Lega”. A intervenire è il deputato Lega Umbria Virginio Caparvi, primo firmatario della Pdl: “Il Parlamento si appresta così a riconoscere ciò che già alcune associazioni regionali, spontaneamente, hanno fatto negli ultimi anni – prosegue Caparvi – La rievocazione storica contribuisce a preservare e valorizzare la cultura e l’identità di un territorio, coinvolgendo la comunità e i visitatori, promuovendo un maggiore apprezzamento del patrimonio locale, attraverso la riproposizione di usanze, musica, danza e gastronomia tipiche del luogo. In modo particolare in Umbria, terra ricca di storia, i tantissimi eventi organizzati ogni anno, aiutano a mantenere vive le tradizioni locali e favorire il legame della comunità con il suo passato. Altro aspetto da non sottovalutare è quello legato alla capacità di attrarre visitatori provenienti da tutta Italia e non solo, interessati a esplorare il patrimonio unico della nostra regione che, soprattutto negli ultimi anni, ha fatto del turismo un traino fondamentale per il rilancio dell’economia. Grazie all’esperienza di tanti rievocatori siamo riusciti a imbastire un progetto di legge che tiene conto di tante peculiarità italiane nell’ambito delle rievocazioni storiche – conclude il deputato leghista – Il patrimonio culturale del nostro Paese e dell’Umbria in particolare, deve essere valorizzato e tutelato: non possiamo dimenticare il nostro passato”.