Conclusi dalla Provincia di Perugia numerosi lavori stradali in Alto Tevere

633
 

In coincidenza con la buona stagione, sono stati ultimati anche nell’area dell’Alto Tevere numerosi lavori stradali a cura della Provincia di Perugia.. Si tratta di opere da tempo attese dalla popolazione che riguardano sia piccoli che più articolati tratti stradali. Nello specifico, nel periodo aprile-maggio, hanno riguardato: a Città di Castello, in località Fabbrecce la zona bivio Valdipetrina per 27mila e 800 euro; il tratto Vingone-Canile municipale per 60mila euro; il tratto Bocca Serriola-Confine con le Marche per 39mila euro e un piccolo intervento in località San Maiano per 4mila euro. Tali interventi vanno a sommarsi a quelli ultimati nell’ottobre scorso che hanno riguardato il tratto in uscita dalla E45-Ponte Tevere (direzione Pistrino), la Zona Mezzania, la Zona Ronti e il tratto Trestina-Verna (Zona rotatoria Giaggioli). A Citerna la Provincia ha ultimato per 21mila 200 euro il tratto stradale Bivio Vintone-Arezzo, mentre a ottobre in località Atena sono stati eseguiti lavori per 20mila euro. A Pietralunga lungo la provinciale della Baucca sono stati eseguiti lavori nel centro cittadino per 6.500 euro, mentre a Santa Maria Tiberina le opere stradali sono state ultimate a ottobre per 12.500 euro. A Umbertide in questi giorni sono stati ultimati i lavori sulle strade regionali del Niccone e della numero 3bis Tiberina. Nel primo caso per un importo di 30mila euro si è intervenuti nelle località Molino Vitelli e Spedalicchio; nel secondo caso per 51mila euro nelle località Montalto (cavalcavia ferroviario) e Niccone (zona bivio via Giunti).Nell’ottobre scorso gli interventi avevano riguardato opere in località Verna (zona Conad) per 45mila euro; nel tratto umbertine-Preggio per 19mila euro; all’uscita della E45 e in Zona Civitella Ranieri per 9.500 euro.

“Nonostante il permanere di una preoccupante situazione economica che riguarda le Province italiane – commenta Erika Borghesi, consigliera provinciale con delega alla viabilità – proseguiremo, durante il periodo estivo e fino a che le condizioni meteo lo permetteranno, nella realizzazione del piano della manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade provinciali e regionali rispettando il cronoprogramma che gli uffici preposti si sono dati. E’ un impegno con i cittadini che intendiamo, pur nelle difficoltà, onorare garantendo quanto più possibile la sicurezza nella complessa rete viaria della nostra Provincia”.