La Provincia di Perugia celebra la “Legge Basaglia”

614

La Provincia di Perugia celebra la “Legge Basaglia”. Primo appuntamento nella sala del Consiglio giovedì 17 maggio

In occasione del quarantesimo anniversario della votazione della  Legge 180, nota anche come “legge Basaglia”, avvenuta il 13 maggio del 1978, la Provincia di Perugia dà vita a una serie di iniziative riguardanti il nodo salute mentale-rapporti sociali, fondamento che dobbiamo oggi più che mai considerare alla base di qualunque riflessione critica sulla storia e sull’attualità della legge di riforma degli ospedali psichiatrici.

La Provincia di Perugia ha avuto un ruolo di primo piano nel processo storico che ha portato all’approvazione della Legge 180 e la Regione Umbria ha recepito nella sua interezza quell’eredità culturale, fissando su di essa i cardini istituzionali che ancora oggi regolano la gestione della tutela sociale della malattia mentale.

Il programma generale denominato “Iniziative in occasione dei quarant’anni della legge Basaglia” ha il suo avvio il prossimo giovedì 17 maggio, nella Sala del Consiglio provinciale di Perugia, alle ore 9.30, con una tavola rotonda dal titolo Ci siamo messi in testa di curare i matti” – La 180 prima della 180 in Umbria: riflessioni e nuove strategie.

Esperti nel campo professionale della salute mentale e della ricerca antropologica, operatori sanitari e amministratori locali si confrontano sul passato e sul presente dell’applicazione della Legge 180 muovendosi fra luci e ombre, aspetti virtuosi e criticità per dare avvio a un dibattito che proseguirà per tutto il 2018 e coinvolgerà direttamente gli studenti a partire dal prossimo anno scolastico.

Il programma è a cura della Provincia di Perugia, in collaborazione con la Fondazione Angelo Celli, la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica dell’Umbria e delle Marche e con altre Istituzioni amministrative e culturali.