Artigiano umbro dona una copia della “Crocifissione Bianca” di Chagal a Papa Francesco

441
Foto Ansa.it
 

Artigiano umbro dona una copia della “Crocifissione Bianca” di Chagal a Papa Francesco. L’opera è stata realizzata dal maestro Stefano Lazzari, titolare della Bottega Tifernate di Città di Castello, con la pictografia, una particolare tecnica da lui brevettata

Stefano Lazzari, maestro artigiano d’arte, titolare della Bottega Tifernate di Città di Castello, ha realizzato e consegnato questa mattina in Vaticano a Casa Santa Marta, residenza di Papa Francesco, una copia della “Crocifissione Bianca”, di Marc Chagall (1938, Olio su tela Chicago, Art Institute) portata a termine con certosina tecnica e attenzione nella sua bottega-laboratorio dopo oltre sei mesi di lavoro. Lazzari ha brevettato una particolare tecnica, la pictografia, che consente di realizzare copie di antichi capolavori (affreschi, dipinti su legno e su tela) identiche all’originale, grazie anche al ricorso di pittura e finitura analoghe a quelle antiche.
L’opera è stata ricreata lavorando con pigmenti naturali strato su strato, dipingendo i particolari con una lente d’ingrandimento poiché la sua dimensione è circa 2,5 volte più piccola dell’originale: 60×53,5 centimetri.