Aperto a Norcia il cantiere per la caserma dei vigili del fuoco

144

Sarà realizzato un distaccamento permanente per la Valnerina

   

Aperto a Norcia il cantiere per realizzare il nuovo Distaccamento permanente dei vigili del fuoco Valnerina.

La caserma sorgerà lungo la strada provinciale 685, in località Casali di Serravalle, dove fino al 2009 era in funzione l’ex mattatoio comunale.
Alla cerimonia hanno partecipato il sottosegretario al ministero dell’Interno Emanuele Prisco, l’assessore regionale Paola Agabiti, il commissario straordinario alla ricostruzione post sisma Guido Castelli, il prefetto di Perugia Armando Gradone, il direttore regionale dei vigili del fuoco Vincenzo Lotito e il comandante Antonio Albanese.

Ad accoglierli il sindaco reggente di Norcia Giuliano Boccanera.
“Il ministero ha già stanziato le risorse economiche, che ammontano a 4 milioni di euro, per la realizzazione dell’opera”, ha spiegato il sottosegretario Prisco. Che ha ipotizzato “entro giugno l’avvio dei lavori”, auspicando che siano “il più celeri possibile”.
“Finalmente Norcia e la Valnerina hanno il loro Distaccamento permanente dei vigili del fuoco, che abbiamo visto proprio qui l’importanza che rivestono nei casi di calamità”, ha detto Boccanera.
Il commissario Castelli ha sottolineato come la nascita della nuova caserma “sia un momento anche di rigenerazione del territorio”.
Prisco, in conclusione, ha evidenziato “il legame speciale che si è creato tra il territorio colpito dal sisma e il corpo nazionale dei vigili del fuoco”. “La cui presenza di prossimità rientra tra le strategie del ministero e ovviamente non poteva mancare a Norcia e in Valnerina” ha concluso il sottosegretario.