A Perugia la talea dell’albero di Falcone

291

Nella sede della Procura generale il simbolo lotta alla mafia

   

Verrà ospitata presso la sede della Procura generale di Perugia, nel palazzo di giustizia in piazza Matteotti, la talea dell’albero di Falcone che cresce a Palermo nei pressi di quella che fu l’abitazione del giudice simbolo della legalità e della lotta alla mafia.

L’ iniziativa rientra nell’ambito della Giornata della Legalità, che si terrà il 23 maggio presso la Sala dei Notari, organizzata per ricordare il magistrato e per riflettere, insieme ai ragazzi delle scuole medie superiori che prenderanno parte all’incontro, circa il significato dell’importanza del rispetto della legge e delle regole.

La talea di ficus, per ragioni climatiche, verrà conservata all’interno degli uffici giudiziari, nell’androne della Procura generale – si legge in un suo comunicato -, mentre un albero di ulivo, più adatto al clima di Perugia, verrà piantato nel corso dell’evento del 23 maggio presso il cortile retrostante la sede del palazzo del Capitano del popolo come simbolo della legalità, nel ricordo del giudice Giovanni Falcone ucciso nella strage di Capaci il 23 maggio 1992, insieme alla moglie Francesca Morvillo ed a tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro.
L’evento è organizzato su iniziativa della Giunta sezionale dell’associazione nazionale magistrati di Perugia, congiuntamente alla Procura generale, alla Corte d’appello ed all’ufficio scolastico regionale, con il patrocinio del Comune e della fondazione Falcone.