A Umbria Jazz una serata dedicata a Dizzy Gillespie

318
Fonte foto: Ansa.it

Sul palco di Umbria Jazz, nella serata dell’11 luglio, tre trombettisti (Enrico Rava, Tomasz Stanko e Fabrizio Bosso) ed una dedica a chi ha reinventato la tromba nel jazz moderno, Dizzy Gillespie. Due i set: il primo, con il quintetto di Rava e Stanko; il secondo, un omaggio a Gillespie, con Bosso e l’orchestra arrangiata e diretta da Paolo Silvestri. Il quintetto a guida italo- polacca era completato da Giovanni Guidi, abituale pianista di Rava, e dalla sezione ritmica americana del quartetto di Stanko, il contrabbassista Reuben Rogers ed il batterista Gerald Cleaver (che ha suonato con Guidi nel suo disco Ecm “Ida Lupino”). Musicisti, quindi, che grazie a questi incroci si conoscono bene, a partire dai due leader che molti anni fa frequentavano gli ambienti delle avanguardie americane (Cecil Taylor) ed europee (la Globe Unity Orchestra). Oggi il mood del quintetto Rava-Stanko è quello di un jazz elegante e colto, lontano da sperimentazioni ma saldamente collocato nel genere mainstream moderno.

Fonte: Ansa.it