Umbria e Italia, all’insegna della musica e dell’enogastronomia, ancora protagoniste ad Oslo

154

In Norvegia per la Festa della Repubblica Italiana

   

Si rinnova la collaborazione tra Brand Culturale e l’Ambasciata d’Italia in Norvegia e Islanda in occasione della Festa della Repubblica Italiana ad Oslo che verrà celebrata con una serata dedicata alla musica e alla tradizione eno-gastronomica italiana in compagnia di un selezionato pubblico norvegese, nonché internazionale, grazie al coinvolgimento delle Ambasciate accreditate in Norvegia e con la partecipazione della Ministra norvegese per la Cooperazione internazionale, Anne Beathe Tvinnereim.

La serata di mercoledì 29 maggio, organizzata dall’Ambasciatore d’Italia ad Oslo, Stefano Nicoletti, nella prestigiosa Concerthus di Oslo, dove si sono esibiti grandi interpreti a livello internazionale, avrà inizio alle ore 18 con un concerto Jazz, eseguito dal pianista umbro Alessandro Deledda con “Club Notturno”.

Sarà quindi presentato al pubblico norvegese ed internazionale un disco “made in Italy” che ha iniziato il suo percorso proprio da un altro concerto, svoltosi ad Oslo, con una successiva produzione da parte di un’etichetta norvegese, la Losen Records. I brani, composti e arrangiati da Deledda (piano, Rhodes e sintetizzatore), saranno eseguiti dal vivo con Francesco Bearzatti al sax, Danilo Gallo al basso elettrico, Riccardo Catria alla tromba e Marco D’Orlando alla batteria.

La collaborazione tra Brand Culturale e l’Ambasciata italiana in Norvegia ha l’obiettivo di generare sinergie e collaborazioni che riguardano cultura, economia e territorio, ma anche rafforzare le relazioni bilaterali. Questo percorso è infatti aperto non solo alle istituzioni ma anche alle aziende, che hanno partecipato con le proprie forze credendo e partecipando al progetto.

Dopo il concerto, si svolgerà un ricevimento con gli invitati e le autorità diplomatiche presenti che valorizzerà gli autentici prodotti del territorio italiano, dove anche l’Umbria parteciperà con alcune eccellenze del proprio territorio.

Torna quindi con “Connessioni 05” la quinta tappa del progetto internazionale ideato dall’hub creativo umbro Brand Culturale che ha promosso e sviluppato forti legami tra l’Umbria e i Paesi Bassi prima e tra l’Umbria e la Norvegia in seguito, promuovendo la collaborazione culturale, artistica, commerciale, turistica e formativa.

All’Italia, e all’Umbria in particolare, sarà così garantita una platea internazionale e influente, per continuare così un percorso che ci ha visto collaborare con l’Ambasciata già in occasione della scorsa Festa Nazionale, che ha valorizzato il cinquantenario del festival Umbria Jazz, nonché nel corso della Settimana della cucina italiana nel mondo dello scorso novembre, dove l’Umbria è stata protagonista ad Oslo con propri chef, docenti ed anche una delegazione di produttori.

Questo evento segna per Brand Culturale l’inizio delle prove generali per un festival internazionale di cultura che verrà presentato in autunno. Il festival avrà come focus incontri ed eventi che metteranno in evidenza la cultura italiana e il valore dei giacimenti culturali. Denominato Be Cult, il festival rappresenta non solo un invito ad abbracciare la cultura, ma anche a renderci consapevoli e a sfruttare il patrimonio culturale come motore economico non solo per la regione Umbria, ma per l’intero paese.

Il format del festival, come da tradizione di Brand Culturale, sarà aperto a inclusione e collaborazioni di alta qualità. Sarà presentata una open call in autunno per coinvolgere artisti, istituti di cultura, università, istituzioni culturali, terzo settore e aziende che credono nel valore e nel potenziale della cultura anche come leva economica.

Brand Culturale già collabora con istituzioni, tra cui l’Università per Stranieri di Perugia di cui sta curando il rebranding del nuovo ciclo e che sostiene l’evento di Oslo del 29 maggio.

Dopo le esperienze acquisite negli istituti di cultura e nelle ambasciate, la consapevolezza del valore del patrimonio italiano, valore fondante di Brand Culturale, è diventata ancora più forte. Un lungo approfondimento/studio che, partendo dal famoso libro di Antonio Stoppani “Il bel paese”, ha portato alla necessità di rinnovare continuamente questa consapevolezza. Ed è da questa premessa che nasce l’idea del festival “Be Cult”.

Brand Culturale

Brand Culturale è un hub di creativi votata oltre che alla progettazione architettonica, di brand e di eventi, anche alla promozione e alla valorizzazione della cultura umbra e italiana a livello internazionale. Attraverso partnership strategiche, progetti innovativi e connessioni, Brand Culturale si impegna a diffondere la cultura umbra e italiana e a creare sinergie tra artisti, istituzioni culturali e aziende.

Per ulteriori informazioni: www.brandculturale.it

Ambasciata d’Italia in Norvegia e Islanda

L’Ambasciata ha il ruolo di rappresentare l’Italia in Norvegia e Islanda a 360 gradi per far crescere i rapporti bilaterali in campo politico, economico, imprenditoriale, culturale e scientifico. Attraverso la sua sezione consolare l’Ambasciata fornisce numerosi servizi alla collettività italiana residente in Norvegia e Islanda che ha ormai superato le 10.000 unità. L’Ambasciatore d’Italia a Oslo, Stefano Nicoletti, ha assunto le funzioni a giugno 2022 ed è accreditato sia in Norvegia che in Islanda. L’Ambasciatore – che cura l’insieme dei rapporti con il Paese presso il quale è accredito – è assistito da collaboratori, diplomatici e non, che operano nei diversi uffici di cui consta la sede diplomatica.

Per ulteriori informazioni: www.amboslo.esteri.it/it/