Umbertide Cardioprotetta, cresce la squadra di cittadini formati all’uso del defibrillatore

224

Consegnati gli attestati ad altri 24 umbertidesi: sale a oltre 80 il gruppo di persone in grado di mettere in atto azioni salvavita

Altri 24 umbertidesi sono abilitati all’esecuzione delle manovre salvavita ed all’uso del defibrillatore BLSD (Basic Life Support and Defibrillation). Ammontano così a oltre 80 i cittadini pronti a mettere in atto azioni per salvare la vita a chi si trova in difficoltà a causa di un arresto cardiaco. La formazione rivolta a questo nuovo gruppo di cittadini è stata possibile grazie al corso promosso e finanziato dal Comune di Umbertide in collaborazione con la Croce Rossa Italiana-Comitato di Città di Castello che ha avuto come scopo quello della divulgazione delle manovre salvavita nell’ambito del progetto Umbertide Cardioprotetta, iniziato nel 2018 dalla sinergia tra Comune, Informazione Locale, Croce Rossa Italiana e Protezione Civile con il progetto “Regala un battito” e poi proseguito nel corso degli anni.
Nel pomeriggio del 24 gennaio, in Municipio sono stati consegnati ai nuovi cittadini formati gli attestati di partecipazione al corso. Alla cerimonia hanno preso parte il sindaco Luca Carizia, il vicesindaco responsabile del progetto “Umbertide Cardioprotetta” Annalisa Mierla, il presidente del Comitato della Croce Rossa Italiana di Città di Castello, Francesco Serafini, il presidente del Consiglio Comunale Marco Floridi e la responsabile del Settore Farmacie del Comune di Umbertide, Dina Centogambe.
L’obiettivo del corso è stato quello di far acquisire le conoscenze e le abilità all’esecuzione delle manovre di supporto delle funzioni vitali mediante l’uso del defibrillatore. Si è trattata della seconda serie di corsi di questa tipologia che vengono eseguiti a Umbertide. La prima edizione di questo importante momento divulgativo salvavita ha visto formati all’uso del defibrillatore 19 umbertidesi che hanno ricevuto un attestato per la partecipazione al corso nel mese di settembre. Oltre a tutto il Corpo della Polizia Locale e dei farmacisti comunali già formati e 12 dipendenti del Comune di Umbertide, sono stati svolti negli anni passati 16 corsi dedicati alle associazioni che gestiscono i defibrillatori sul territorio che a ottobre 2021 hanno rinnovato la convenzione con l’Ente che definisce azioni dirette e specifiche sulle responsabilità reciproche, 3 corsi dedicati al Gruppo Comunale di Protezione Civile (che non ha mai ricevuto prima di allora una formazione dedicata), 8 corsi dedicati al personale scolastico suddivisi tra le quattro Dirigenze del territorio.
Il Progetto Umbertide Cardioprotetta nel corso degli ultimi cinque anni ha visto una crescita continua. E’ stata realizzata un’apposita sezione informativa nella homepage del sito istituzionale del Comune di Umbertide (www.comune.umbertide.pg.it) e si è proceduto alla mappatura geolocalizzata di tutti gli otto defibrillatori presenti nel territorio comunale, accessibile dall’App “Municipium” messa a disposizione dall’Ente.
Per quanto riguarda il materiale informativo è stata effettuata una divulgazione capillare pubblicitaria su tutto il territorio comunale e all’interno di luoghi sensibili, al fine di diffondere una cultura del mutuo aiuto sempre più estesa. In riferimento alla segnaletica stradale, sono stati acquistati e posizionati cartelli di indicazione delle postazioni ove sono stati posizionati i DAE e si è proceduto a comunicare alle Forze di soccorso e di Polizia la mappatura dei medesimi dispositivi.
“E’ veramente bello vedervi tutti qui presenti perché significa ci sono persone, degli umbertidesi pronti ad aiutare chi si trova in difficoltà – ha affermato il sindaco Luca Carizia nel corso della cerimonia – La vostra partecipazione a questo corso vi fa un onore grandissimo. Un ringraziamento particolare va al locale comitato della Croce Rossa Italiana, al presidente Serafini e a tutti i volontari, per l’opera di formazione messa in campo in questo frangente e per il grande contributo dato insieme ad altre associazioni nel corso dell’emergenza Covid. Sapere che nella nostra città ci sono più di 80 persone capaci di usare un importante strumento salvavita come i defibrillatori è motivo di orgoglio”.
“In questi anni – ha affermato il vicesindaco Annalisa Mierla – il progetto Umbertide Cardioprotetta ha avuto una crescita esponenziale. La formazione costante di dipendenti comunali e soprattutto dei cittadini è stato uno degli elementi essenziali per far diventare ancora più grande questa realtà. Ad oggi abbiamo superato la quota degli 80 umbertidesi formati. A tutti voi e a tutti coloro che hanno partecipato ai corsi va il nostro più grande ringraziamento per il bellissimo messaggio trasmesso così come al presidente Serafini e a tutti i volontari della Croce Rossa per l’importante opera di divulgazione. Siamo partiti praticamente da zero e in questi cinque anni siamo riusciti a mettere insieme tutti gli otto defibrillatori presenti nel capoluogo e nelle frazioni. Abbiamo messo quindi in rete tutti i Dae che sono nel territorio grazie alle convenzioni che abbiamo stipulato con le quattro direzioni didattiche, con le associazioni sportive e le Pro Loco presenti nel nostro Comune. Un altro grande passo è stata la geolocalizzazione dei defibrillatori installati in città e nelle frazioni attraverso l’App Municipium e nel nostro sito internet. Umbertide Cardioprotetta non si ferma qui e stiamo studiando nuove forme per rendere ancora di più capillare la presenza di defibrillatori nel territorio”.
“Le iniziative di formazione come quelle effettuate qui a Umbertide per l’utilizzo dei defibrillatori rappresentano la parte più importante della nostra attività sul territorio – ha dichiarato il presidente del Comitato della Croce Rossa Italiana di Città di Castello, Francesco Serafini – Oltre alla presenza di defibrillatori nel territorio è fondamentale avere persone che sono in grado di utilizzarli e di mettere in atto manovre salvavita”.
Al termine della cerimonia è stato tributato un grande applauso a tutti i partecipanti del corso ed è stato annunciato che prossimamente verrà prodotto un video tutorial per la formazione costante di tutti i cittadini che hanno già ricevuto l’abilitazione per l’uso dei defibrillatori.