Turismo in Umbria: quali prospettive?

804

Quali profili e quali competenze per il turismo in Umbria? E’ questo il tema portante dell’incontro organizzato nell’ambito del corso Turismo dall’ITET “A. Capitini – V. Emanuele II – A. Di Cambio” per domani, venerdì 22 gennaio presso l’aula magna dello stesso istituto in Viale Centova. L’idea è quella di mettere intorno a un tavolo associazioni, imprenditori del settore, amministratori pubblici e studenti, per una riflessione comune sullo stato dell’arte del turismo nella regione. Dopo i saluti del Dirigente scolastico dell’Itet Silvio Improta, seguiranno gli interventi di Matteo Ragnacci, presidente del consorzio Itaca, che in Umbria realizza formazione sul turismo e che parlerà, in particolare, dell’esperienza della cooperazione. Quindi, sarà la volta di Andrea Barberi, vicepresidente provinciale di Federalberghi che interverrà sul tema dell’alternanza scuola-lavoro nel turismo, di Ruggiero Ranieri di Sorbello che porterà l’esperienza della Fondazione omonima e Francesca Taticchi chef e presidente della coop. Maraviglia che, invece, porterà l’attenzione sul concetto di un turismo consapevole, legato all’agricoltura e alla sostenibilità, oltre che alla cultura. Interverranno anche il Vicesindaco del Comune di Perugia Urbano Barelli sul tema della sostenibilità ambientale dl Turismo, l’Assessore alla Cultura e Turismo del Comune Maria Teresa Severini che, invece, parlerà dello stretto legame tra turismo e cultura in città e, infine, l’Assessore regionale Fabio Paparelli a cui spetterà il compito delle conclusioni dell’incontro.