Sfollati del Trasimeno: “Venite in vacanza al Lago”

1047
 
 

“Venite in vacanza al lago Trasimeno e nelle altre zone dell’Umbria non colpite dal terremoto, non è giusto che per quanto successo a Norcia debba rimetterci tutta la regione. Qui a Magione dove ci troviamo non c’è alcun pericolo e se lo diciamo noi che sappiamo cosa significhi la paura potete crederci”: è quasi uno spot quello che Anna, Giorgio, Giuseppina, Stefania e gli altri sfollati che attendono il pranzo nel bar del residence dove sono ospitati dopo il sisma, vogliono fare per cercare di aiutare la ripresa del turismo che dopo il sisma del 30 ottobre è totalmente crollato. Come conferma il gestore dell’hotel “Ali sul lago”, Massimo Chiucchiù, “le prenotazioni sono azzerate”. “In questo momento – ha aggiunto – la convenzione con la Regione Umbria per ospitare le persone colpite dal terremoto è una fortuna”.

Fonte: Ansa.it