Ricostruzione basilica di San Benedetto: “Prima di tutto la massima sicurezza antisismica”

75

Ricostruzione basilica di San Benedetto: “Prima di tutto la massima sicurezza antisismica”. E quanto sostenuto da Romano Cordella, considerato uno dei più autorevoli storici della città di Norcia e della Valnerina umbra

“La Basilica di San Benedetto prima di tutto dovrà essere ricostruita con criteri che possano garantire la massima sicurezza antisismica e se questo dovesse richiedere un’estetica diversa a quella cui siamo stati abituati non occorrerebbe esitare un istante”.

Lo ha detto, all’ANSA, Romano Cordella, considerato uno dei più autorevoli storici della città di Norcia e della Valnerina umbra.

“Prima di dire come la Basilica sarà ricostruita nel dettaglio – ha aggiunto Cordella – occorrerà terminare lo svuotamento delle macerie e capire lo stato effettivo della parte muraria rimasta in piedi. Solo in quel momento saremo in grado di individuare quale tecnica e quali materiali si potranno usare per la ricostruzione della ‘casa’ di Benedetto”.