Recuperati a Norcia un km di documenti

500
Fonte foto: Ansa.it

Un chilometro di documenti: tanto è stato il volume di carte e stampe recuperato dalle macerie dell’archivio di deposito del Comune di Norcia e trasferito in quello di Stato di Spoleto. “E’ stato un lavoro enorme che ha richiesto quattro giorni di interventi complicati e rischiosi, ma siamo riusciti a portarlo a compimento grazie all’aiuto dei vigili del fuoco, dei militari dell’esercito, dei carabinieri del Nucleo tutela beni culturali e dei funzionari del ministero delle attività culturali”, ha spiegato all’ANSA Mario Squadroni, soprintendente archivistico e bibliografico dell’Umbria e delle Marche. “Questo lavoro – ha aggiunto – ci ha permesso di recuperare anche documenti che non immaginavamo di trovare, come ad esempio le bozze del progetto del teatro di Norcia e delle stampe di carattere legislativo o decreti: carte che risalgono anche a 70 anni fa”.