Rafforzare la promozione estera del territorio: accordo tra l’Università per Stranieri e Sviluppumbria

433
   

Nel segno di una collaborazione orientata al comparto dell’internazionalizzazione, attraverso sinergie volte allo sviluppo reciproco, è stata siglata giovedì mattina una convenzione tra l’Università per Stranieri di Perugia e Sviluppumbria per rafforzare la promozione estera del territorio. A firmare il testo dell’accordo dalla durata triennale, nell’aula Magna di palazzo Gallenga, sono stati il rettore dell’ateneo, Valerio De Cesaris, e Michela Sciurpa, amministratore unico dell’Agenzia per lo sviluppo economico della Regione Umbria.

Tre i punti principali previsti dall’accordo: la creazione di network e partnership per iniziative di promozione integrata sui mercati esteri anche attraverso la progettazione europea; valorizzazione degli ex alunni della Stranieri come ambasciatori dell’Umbria all’estero (dal 5 al 7 luglio si terrà un primo raduno a Perugia), oltre che delle comunità umbre all’estero; rafforzamento del legame tra formazione e lavoro per gli studenti stranieri e italiani dell’ateneo, i quali potranno quindi impiegare le proprie conoscenze internazionalistiche presso le imprese e le istituzioni locali. La secolare proiezione internazionale della Stranieri e la missione istituzionale di Sviluppumbria – è stato inoltre spiegato – saranno messe a frutto nella stesura di progetti legati al made in Italy e al made in Umbria, in particolare, anche nei settori culturale e turistico.