Prende a pugni la moglie e il figlio dà l’allarme al 112

185

I carabinieri di Perugia intervengono e arrestano l’uomo

   

È stata una telefonata al 112 da parte di uno dei figli della coppia a far intervenire i carabinieri di Perugia che hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia, e denunciato per lesioni personali, un nordafricano di 42 anni per avere prima aggredito verbalmente la moglie durante una lite per poi colpirla con alcuni pugni al volto.

Il tutto – hanno ricostruito gli investigatori – alla presenza dei tre figli minori della coppia, uno dei quali ha dato l’allarme al numero unico di emergenza.
I militari, giunti immediatamente sul posto, unitamente a personale sanitario del 118, hanno bloccato l’uomo mentre la moglie è stata accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale di Perugia dove è stata giudicata guaribile in 15 giorni per le lesioni riportate.
Dagli accertamenti – riferisce l’Arma – è emerso che l’arrestato non sarebbe stato nuovo a simili condotte nei confronti della donna e nel dicembre 2021 era stato destinatario del divieto di avvicinamento alla casa familiare e, nel febbraio del 2022, dell’ammonimento del questore di Perugia.