Ponte di Montemolino: “Quasi quattro milioni messi in campo dalla Regione per mitigare il rischio idrogeologico”

151

Nota di Peppucci (Lega)

“Grazie all’assessore regionale alle infrastrutture e trasporti Enrico Melasecche sono stati stanziati 3 milioni e 800mila euro per l’intervento di consolidamento di pila e spalle di sostegno del Ponte di Montemolino al fine di mitigare il rischio idrogeologico, fondi che consentiranno anche la realizzazione di nuovi impalcati, oltre che l’adeguamento della piattaforma stradale”.

Lo sottolinea il consigliere regionale Francesca Peppucci (Lega).

“Già all’inizio di questa legislatura – spiega – abbiamo svolto, alla presenza dell’assessore Melasecche, sopralluoghi nel Ponte di Montemolino, la cui fine vita era prevista per il 2022, ma la passata amministrazione regionale non aveva previsto alcun intervento per la sua messa in sicurezza. In questi anni ho presentato interrogazioni e coinvolto la Seconda Commissione in un ciclo di audizioni che hanno prodotto una proposta di risoluzione che è stata approvata all’unanimità dall’Aula nel gennaio scorso. Si tratta di una infrastruttura vitale per la Media Valle del Tevere, per questo come Lega ci siamo battuti affinché il Ponte venisse messo in sicurezza quanto prima. I quasi quattro milioni messi in campo dalla Regione – conclude – sono un primo e fondamentale traguardo, auspichiamo che vengano trovate ulteriori risorse anche tra quelle previste dalla legge 145 del 2018 da destinare a interventi ancora più incisivi e risolutivi per il Ponte di Montemolino”.