Perugia piange Giuseppe Fioroni

993
 

Perugia piange Giuseppe Fioroni. Il noto artista perugino si è spento a causa di un malore improvviso

Una triste notizie ha raggiunto Perugia nelle prime ore di sabato 18 luglio. Giuseppe Fioroni (82 anni) noto artista, con un passato importante in città anche come imprenditore alimentare, è morto durante la notte nella sua residenza a Piscille a causa di un malore improvviso. I numerosi tentativi di rianimarlo non hanno prodotto, purtroppo, effetto. Pare che nei giorni scorsi avesse accusato qualche problema di salute, scongiurato da immediati accertamenti.

Fioroni rappresenta uno degli artisti moderni più apprezzati a livello nazionale ed internazionale. Pittore caro a Sgarbi e Daverio è stato per anni al fianco di un’altra icona come Manlio Bacosi. Negli anni ha saputo dimostrare grandi capacità anche nella musica, con l’invidiabile capacità di saper suonare diversi strumenti. Belle e piene di colori anche le sue ceramiche, così come interessanti e mai banali i suoi scritti legati alle tradizioni popolari contadine, di cui fieramente ha sempre rivendicato le origini.

Suo il ‘Grande Grifo’, opera realizzata con elementi di maiolica, riccamente decorati, fissati ad una lastra di acciaio, che ha arricchito la nuova rotatoria sorta nel 2019 nell’intersezione tra via Settevalli e via Tuzi a Perugia.

La Voce del Territorio Umbro ha avuto il piacere e l’onore di intervistarlo in occasione della seconda puntata della rubrica ‘Detto Tra Noi’. Di seguito riportiamo con grande commozione e affetto l’intervista integrale.

Buon viaggio Maestro!