Perugia: accordo sulla nuova raccolta differenziata

401

Perugia: accordo sulla nuova raccolta differenziata. Siglato accordo in Comune, saranno coinvolti 1.500 condomini

Saranno 41 mila i cittadini, con 25 mila famiglie coinvolte, che saranno raggiunti, a Perugia, dal nuovo sistema di raccolta differenziata dei rifiuti nell’area urbana ad alta densità, con 1.500 condomini coinvolti.

Obiettivo, passare dal 62% attuale di raccolta differenziata (61% era quattro anni fa) al 72% entro il 2018, come da disposizioni regionali, e al 74% per il 2019.

L’annuncio durante la firma del protocollo d’intesa tra il Comune di Perugia, Gesenu, Gest e le associazioni degli amministratori dei condomini Alac e Anaci.

Scopo dell’accordo è di instaurare un rapporto di “collaborazione, condivisione e informazione” con gli amministratori di condominio nei quartieri a ridosso del centro storico per lo sviluppo delle attività propedeutiche all’attivazione di questo nuovo sistema”, come ha ricordato il vice sindaco Urbano Barelli.

“Un passo importante” lo ha definito il presidente di Gesenu, Wladimiro De Nunzio, “che porterà risultati positivi”.