Ottimizzare la prestazione sportiva attraverso un adeguato supporto nutrizionale

76

Ottimizzare la prestazione sportiva attraverso un adeguato supporto nutrizionale. Alcune linee guida ben salde: un aumento moderato dell’introito calorico, una corretta e costante idratazione e un regolare recupero delle energie

La via del successo di ogni sportivo, amatore o agonista che sia, passa obbligatoriamente attraverso una serie di step che, se intersecati sinergicamente tra loro, possono portare al tanto ambito miglioramento della prestazione atletica. Un ruolo molto importante, ai fini del miglioramento di tale performance, è ricoperto sicuramente dall’alimentazione. Quindi la scelta di intraprendere un’attività sportiva deve essere supportata da un corretto piano nutrizionale, il quale deve passare da alcune linee guida ben salde: un aumento moderato dell’introito calorico, una corretta e costante idratazione e un regolare recupero delle energie.

In natura non esiste un alimento che possa migliorare le prestazioni in allenamento o in gara, ma sicuramente un’alimentazione ben bilanciata rientra prepotentemente nelle varie tappe che costituiscono la strada per l’ottenimento della massima performance sportiva, garantendo ad ogni atleta un ottimo stato psicofisico.

Questo delicato ruolo deve essere ricoperto dai professionisti del settore, e non da chi, senza opportune basi e nozioni si improvvisa nutrizionista, proponendo regimi alimentari sbilanciati che, anziché aiutare l’atleta, mettono spesso in serio pericolo la propria salute. In altri casi sono gli atleti stessi che si autoinfliggono regimi dietetici “miracolosi” alla ricerca del salto di qualità e del miglioramento della performance. Tutto questo va contro il significato di sport quale promotore del benessere e di salute. Perché è questo il primo obiettivo dello sport e a questo si deve mirare, prima di tutto, quando si decide di intraprendere un’attività sportiva, indipendentemente che essa sia con finalità amatoriale o agonistica.

Non bisogna dimenticare che l’esercizio fisico in primis è sinonimo di promozione del benessere e che esso passa anche da un corretto regime alimentare, impostato secondo le ben note linee guida internazionali e non deve essere dettato soltanto dalla ricerca spasmodica del successo.

Dr.ssa Federica Rondoni