Migliorano le condizioni del turista olandese dopo il tuffo nel Trasimeno

1049
   

Dopo la terza Tac di controllo arrivano i primi – importanti – segnali di miglioramento per lo studente olandese vittima di un grave infortunio dopo un tuffo nel lago Trasimeno. Il dottor Antonio Galzerano, in servizio nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Perugia, nella tarda mattinata di oggi, atteso il responso dell’esame strumentale, ha potuto dare inizio alla fase di “svezzamento”, permettendo così al paziente di respirare autonomamente. Una nota dell’ufficio stampa dell’azienda ospedaliera comunica anche che i sanitari proseguiranno il monitoraggio dei parametri vitali prima di trasferire il giovane nella sezione sub intensiva del reparto di Rianimazione, procedendo solo successivamente a sciogliere la prognosi, che resta riservata.

Fonte: Ansa.it