Lite e sputi fra Bandecchi e i tifosi della Ternana

211

La squadra umbra ha perso in casa

   

Tensione allo stadio ‘Liberati’ di Terni, oggi pomeriggio, al termine della partita del campionato di calcio di serie B fra Ternana e Cittadella, persa dai padroni di casa per 2 a 1.

Il presidente della Ternana Calcio, Stefano Bandecchi, è stato contestato all’uscita dal campo di gioco da diversi tifosi e si è avvicinato ad alcuni presenti nella curva Est-Viciani.

Sono volati insulti, parole grosse e anche qualche sputo.
A confermare l’accaduto è stato lo stesso Bandecchi durante un’accesa conferenza stampa post gara. “È vero, loro hanno sputato a me e io ho sputato a loro. Perché, secondo voi io sto qui a farmi sputare? Io sono un uomo come gli altri, mica sono Gesù Cristo, e se mi sputano in tre, non solo gli risputo ma se non c’è il fossato gli do anche due pizze in faccia”.
E ancora: “Io devo riappacificarmi? Quando mi chiederanno scusa, allora avremo finito. Quelle persone che oggi mi hanno mandato a f…., con me hanno finito. Io ho sputato addosso a due, tre persone che hanno sputato a me dopo avermi tirato l’ennesimo bicchiere. Ma ogni scemo viene qua, lascia 30 milioni e voi pensate di sputargli? I ternani cambiassero atteggiamento, anzi non i ternani, quei quattro imbecilli che mi stanno a rompere.
Chi voleva tirare fuori il peggio di me, c’è riuscito. Comunque non denuncio nessuno”.