Ecco le casette per i terremotati di Norcia

1847
Terremoto: in arrivo nuove Sae a Cascia
   

Le casette in legno consegnate questa mattina a San Pellegrino di Norcia sono le prime Soluzioni abitative di emergenza (Sae) terminate in tutta l’intera area colpita dal sisma nel Centro Italia. Sono moduli da 60 e 40 metri quadrati, in grado di ospitare nuclei famigliari da quattro e due persone. All’interno sono completamente arredate con mobili ed elettrodomestici. Inoltre sono dotate di stoviglie, piatti, pentole, biancheria da letto e da bagno. Alle finestre, tende di color panna. Tutti gli alloggi sono termoautonomi. Nei prossimi giorni saranno consegnate altre 20 a Norcia capoluogo, appena fuori le mura del centro storico. Mentre nella zona industriale della città di San Benedetto si sta lavorando per la realizzazione di altre 63 moduli. Tutti questi alloggi sono destinati agli sfollati del sisma del 24 agosto. Poi si dovranno realizzare i moduli da destinare a coloro che hanno perso casa nei terremoti del 26 e 30 ottobre.

Fonte: Ansa.it