Latini: “Passaggio storico per l’Ast”

158
 

Il commento del Sindaco di Terni sulla vendita dell’Ast

“In attesa del completamento della procedura e in particolare delle verifiche dell’antitrust che non dovrebbero comunque creare problemi, quello di oggi è un passaggio storico per le acciaierie di Terni e per la siderurgia nazionale”.

A dirlo è il sindaco di Terni, Leonardo Latini, dopo l’annuncio da parte di ThyssenKrupp della vendita di Ast al gruppo italiano Arvedi.

“Ho seguito da vicino come sindaco l’intera vicenda – prosegue – con il riserbo che la procedura imponeva, intervenendo in ciascuna fase e a tutti i livelli istituzionali, con l’obiettivo di tutelare e valorizzare il nostro sito produttivo e l’economia della nostra città e dell’intera regione. Da oggi si apre un capitolo nuovo – sostiene Latini -, con una fase molto delicata che è quella del confronto sulle prospettive della nuova proprietà alla quale fin da subito forniamo la nostra disponibilità per un avviare un percorso condiviso nell’interesse della città”.

Il sindaco ringrazia poi

“per il ruolo svolto in questa complessa procedura” l’onorevole Giancarlo Giorgetti, “che per la Lega sta ricoprendo in maniera molto efficace il ruolo di ministro per lo sviluppo economico nel Governo Draghi, per l’attenzione riservata alla vendita di Ast. Ringrazio anche l’ad di Ast Massimiliano Burelli per quello che ha fatto e sta facendo per le acciaierie di Terni anche con lo sviluppo di progetti innovativi, come quelli sul Metal Recovery e le scorie che abbiamo verificato anche ieri e che contribuiscono a garantire un solido futuro al sito ternano, oltre che per il ruolo fondamentale nella gestione della procedura di vendita”.