Infermiera positiva al Coronavirus, chiusi due reparti dell’ospedale di Orvieto

309

Infermiera positiva al Coronavirus, chiusi due reparti dell’ospedale di Orvieto. Il provvedimento ha riguardato ortopedia e chirurgia dove si procederà ora alla sanificazione delle stanze per ripristinare appena sarà possibile l’attività

Sospesa l’attività di due reparti dell’ospedale di Orvieto, che rimane comunque regolarmente aperto, dopo che un dipendente della struttura è risultato positivo al coronavirus. Il provvedimento ha riguardato ortopedia e chirurgia dove si procederà ora alla sanificazione delle stanze per ripristinare appena sarà possibile l’attività. I pazienti dei due reparti sono stati dimessi o trasferiti in altre strutture, tutti in quarantena precauzionale. Stessa misura adottata per il personale sanitario.

“L’origine del contagio del dipendente dell’ospedale di Orvieto – già in isolamento fiduciario a casa – è “fuori dall’Umbria – come ha spiegato l’assessore regionale alla Sanità Luca Coletto -. Abbiamo già tracciato tutti i suoi contatti – ha aggiunto – e si conferma che nella regione non c’è alcun focolaio di coronavirus”.