Foligno: a Sant’Eraclio si parla di energia

1262
   

Innovazione e sostenibilità, l’energia di Enel si racconta al territorio e al mondo del volontariato di Foligno: domani, giovedì 25 maggio, alle ore 15:30, presso Il Centro Giovani dell’unità pastorale “Sant’Eraclio – Cancellara” a Sant’Eraclio si svolgerà infatti l’Incontro di Prossimità organizzato da Anse Umbria (Associazione Nazionale Seniores Enel), UniAuser Libera Università Popolare Sant’Eraclio, Comunanza Agraria Sant’Eraclio, con la collaborazione di Enel e il patrocinio del Comune di Foligno. L’iniziativa, la cui partecipazione è libera e aperta a tutti, vuole fornire alle associazioni di volontariato che operano sul territorio gli strumenti necessari per svolgere un servizio sempre più attento alle necessità della cittadinanza, con particolare riferimento al tema dell’energia e dei servizi legati alle forniture di elettricità e gas. Per questo motivo, alla giornata interverranno esperti del settore che illustreranno ai presenti come leggere bolletta dell’energia, cosa è il bonus elettrico e come accedervi, quali possibilità di risparmio e opportunità di efficienza energetica sono a disposizione dei cittadini. Dopo i saluti del presidente Anse Umbria Enzo Severini e di un rappresentante dell’Amministrazione Comunale di Foligno, Debora Formica, responsabile Punto Enel Foligno, farà una presentazione sull’evoluzione del mercato energetico, con un focus specifico sui clienti domestici e sul servizio di maggior tutela che nel corso del 2018 dovrebbe terminare, sulla bolletta 2.0 e sulle opportunità del mercato libero con Enel Energia. Il segretario nazionale dell’Anse Giovanni Spalla illustrerà il bonus energia con tutti i dettagli, mentre un rappresentante della Compagnia dei Carabinieri di Foligno farà un quadro complessivo sul pericolo truffe e sulle precauzioni per evitarle. È possibile ricevere ulteriori informazioni rivolgendosi agli uffici Anse Umbria 075-6522006 oppure contattando Fausto Tucci al 328-5626859. I lavori, che si concluderanno intorno alle ore 18:00, rientrano in un ciclo di incontri promosso dalla funzione Sostenibilità Italia di Enel, Anse e le Associazioni di volontariato su tutto il territorio nazionale con l’obiettivo di rendere il più semplice possibile e accessibile a tutti il mercato dell’energia, nel solco del percorso Open Power avviato negli ultimi anni dal Gruppo Enel.