Fiabe e favole per leggere la vita

352

La chiusura del percorso formativo del Cesvol al Centro sociale Polymer

   

Paolo Scquizzato e Cristina Montesi sono i protagonisti degli ultimi due incontri del percorso formativo “La saggezza delle fiabe per trasformare se stessi e il mondo”, promosso dal Cesvol Umbria sede di Terni, dal Centro sociale e culturale Polymer e dal Laboratorio sociale Familiarizzando.

Il viaggio di fantasia che, attraverso le fiabe e le favole, permette a bambini, ragazzi e adulti di rielaborare le proprie esperienze di vita, propone due appuntamenti da non perdere, entrambi ospitati al Centro sociale e culturale Polymer di via Narni.

Venerdì 6 maggio, alle 16 e 30, don Paolo Scquizzato, responsabile dell’ufficio per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso della diocesi di Pinerolo, docente, saggista e formatore spirituale, commenta Il piccolo principe.

Il percorso formativo gratuito rivolto ai bambini, penalizzati in creatività, apprendimento e socializzazione a causa della sospensione delle lezioni in presenza durante la crisi pandemica, e agli adulti di riferimento, si chiuderà venerdì 13 maggio.

Alle 16, al Centro Polymer, Cristina Montesi, economista civile e docente universitaria, ideatrice del progetto insieme a Marcello Bizzotti del Centro sociale Polymer e Adriana Lombardi, del Laboratorio Familiarizzando, commenterà L’assemblea degli animali di Filelfo.

A seguire, alle 17,  la festa di chiusura del percorso formativo del Cesvol con l’animazione de “La cappellaia matta”.

L’evento è in collaborazione con “Tutta mia la città”.