Ferdinandi: “Sartore sarà assessora al Bilancio”

370
Foto: Perugia Today

L’ex sottosegretaria al Mef del Governo Draghi si è detta onorata di servire la città in cui è cresciuta

   

Vittoria Ferdinandi, nella sala Walter Binni della biblioteca Augusta, ha presentato alla città Alessandra Sartore.

«I giorni passati sono stati giorni dei cosiddetti apparentamenti, che noi abbiamo rinominato le giornate dei mercanteggiamenti – ha dichiarato Ferdinandi – Da un lato abbiamo avuto la riprova di un’amministrazione uscente preoccupata e guidata dalla paura di perdere le proprie posizioni di potere. Dall’altra parte, noi che vogliamo costruire una giunta rimettendo al centro non gli interessi individuali ma le competenze, la volontà espressa dai cittadini attraverso il voto e la lealtà nei confronti delle forze politiche che hanno costruito con me questo progetto fino dal primo momento per il bene della nostra città. In questi giorni ci siamo impegnati per portare nella Giunta del nostro futuro governo una persona che rappresenta un profilo di altissimo rilievo istituzionale e politico: Alessandra Sartore – spiega la candidata – . Dal punto di vista istituzionale e di capacità e serietà di governo perché commendatore al merito della Repubblica, assessore al bilancio e al patrimonio della Regione Lazio per due mandati ed ex sottosegretaria all’Economia e alle Finanze del Governo guidato da Mario Draghi». «Il valore del suo lavoro è stato riconosciuto in maniera unanime da tutti, anche per la capacità che ha avuto di risanare le finanze della regione Lazio nonché il bilancio sanitario non attraverso tagli ma attraverso un’opera particolare e specifica di riorganizzazione e riduzione degli sprechi», continua Ferdinandi. «Riteniamo che il suo profilo rappresenti un elemento di inestimabile ricchezza per il progetto di governo che vogliamo offrire alla nostra città e quindi ad Alessandra ho proposto, a nome dell’Alleanza per la Vittoria, di diventare la nostra assessore al bilancio e al patrimonio e lei con mio sommo orgoglio e gioia ha accettato», ha annunciato la candidata. «In questi mesi ho potuto conoscere Alessandra e so perfettamente che la visione politica e i punti programmatici di direzione del nostro progetto politico si sposano in pieno e so che sapranno guidare la sua azione all’interno del nostra azione amministrativa. Questo è il primo regalo che l’Alleanza della per la Vittoria fa a Perugia», ha concluso Ferdinandi.

Sartore ha dichiarato:

«Voglio ringraziare Vittoria perché ha accettato in primis di candidarsi a sindaca per Perugia. Se io sono qui è perché lo ha voluto Vittoria e poi tutti gli altri alleati, di questa alleanza larghissima. Non ho potuto dire di no, anche perché il territorio dell’Umbria è il mio territorio di nascita e perché a Perugia ho vissuto e studiato, mi sono formata e ho iniziato a lavorare. Ho accettato anche per l’amore che mi lega a questa città e per i meriti di questa alleanza che è veramente un fiore all’occhiello».