Agricoltura e sviluppo rurale

166
Terremoto, pronti altri 52 milioni per l'agricoltura

Domani ad Assisi incontro con la Commissione Europea

   

Domani 20 giugno 2024, presso l’Hotel Valle di Assisi, si riuniscono il Comitato di Sorveglianza del PSR Umbria 2014-2022 e il Comitato di Monitoraggio del CSR per l’Umbria 2023-2027 alla presenza dei rappresentanti della Commissione UE.

Contribuire alla costruzione di un’agricoltura regionale capace di generare valore e sviluppo e proseguire con una strategia di crescita che garantisca vitalità alle aree rurali dell’Umbria. Di questo e altro si parlerà domani 20 giugno 2024, presso l’Hotel Valle di Assisi in via S. Bernardino Da Siena, a Santa Maria degli Angeli, in occasione del Comitato di Sorveglianza del PSR Umbria 2014-2022 e del Comitato di Monitoraggio del Complemento di Sviluppo rurale (CSR) per l’Umbria 2023-2027.

Si tratta di un importante momento di confronto e di riflessione sulle due programmazioni agricole europee: la prima, del Programma di sviluppo rurale Umbria 2014-2022, in fase di conclusione e la seconda, del Complemento di sviluppo rurale per l’Umbria 2023-2027 avviata lo scorso anno.

Al centro del dibattito questioni fondamentali per il comparto primario quali gli strumenti finanziari a sostegno delle imprese agricole e agroalimentari e degli allevatori, la presentazione dei bandi di nuova attivazione, azioni di promozione e sostegno alle filiere di valore del nostro territorio. Saranno presenti i rappresentanti delle istituzioni regionali, nazionali ed europee e delle parti economiche e sociali della Regione Umbria che formalmente compongono il Comitato di Sorveglianza del PSR Umbria e il Comitato di Monitoraggio che, tra i loro compiti, hanno quello di riunirsi con cadenza annuale per monitorare l’attuazione dei rispettivi Programmi e i progressi compiuti nel conseguimento dei loro target finali. Per la Commissione Europea sarà presente il Programme Manger Emanuel Jankowski.