Fare prevenzione oncologica ricordando Pietro

349

A Collescipoli l’incontro aperto ai cittadini

   

Fare informazione e prevenzione sui tumori, illustrare i sintomi precoci più frequenti di una neoplasia e far conoscere ai cittadini la possibilità di fare visite precauzionali gratuite.

È lo scopo dell’iniziativa organizzata dall’associazione Amici di Pietro per Collescipoli, nata dopo la prematura scomparsa di Pietro Quintili, insieme a Lilt Terni e Croce Rossa comitato di Terni.

Appuntamento sabato 25 maggio, alle 16 e 30, nella sala consiliare del palazzo comunale a Collescipoli per l’incontro che sarà presentato da Andrea Scatolini, presidente dell’associazione Amici di Pietro per Collescipoli e vedrà la partecipazione di Luigia Chirico e Marsilio Francucci, rispettivamente presidente e direttore sanitario della Lilt, Giovanni Tebala, chirurgo oncologo, Maria Grazia Proietti, geriatra, Claudio Gradoli pneumologo e Roberto Valeriani presidente della croce rossa di Terni.

Per i presenti ci sarà anche un aperitivo offerto dalla Pro loco di Collescipoli.

“La nostra associazione nasce dalla perdita di un caro amico e fratello – dicono Andrea Scatolini e Sara Quintili – e ha lo scopo di fare qualcosa di significativo per la comunità contribuendo a diffondere l’idea di dare senza avere un ritorno personale. L’associazione si propone di dare un supporto attivo, anche con la collaborazione con altre associazioni, e di aiutare le persone in difficoltà economica, promuovere la cultura ed il territorio con azioni di salvaguardia, miglioramento delle condizioni ambientali e con attività di tutela e valorizzazione del patrimonio”.