Edizioni speciali del Piedibus del Ben Essere per la Giornata del Camminare

222

Edizioni speciali del Piedibus del Ben Essere per la Giornata del Camminare. Buone occasioni per “liberare i propri passi” 

Si avvicina la Giornata del Camminare. Domenica 11 ottobre torna in tutta Italia la manifestazione organizzata da FederTrek per diffondere la cultura del cammino, attraverso il coinvolgimento diretto dei cittadini, delle associazioni e delle amministrazioni locali.

In vista dell’evento, a Perugia sono tante le opportunità di cammino offerte dal Piedibus del Ben Essere, nel pieno rispetto delle normative anti-Covid.

“Forte della convinzione che il camminare, in città, lungo percorsi storici e culturali, o lungo i sentieri, sia il modo migliore per rigenerarsi nel corpo e nello spirito – afferma Erminia Battista, dirigente medico del Dipartimento di Prevenzione USL Umbria 1 e Referente per la Rete Promozione Salute – anche il Piedibus del Ben Essere, in continuità con gli anni precedenti, ha accolto l’invito di FederTrek a partecipare alla XVIII edizione della Giornata nazionale del Camminare. In questa fase particolare, in cui la pandemia da Corona Virus ha messo a nudo la nostra vulnerabilità e ha reso più marcate le paure, i disagi, le solitudini e le fragilità, il cammino, attraverso il Piedibus del Ben Essere, che si connota come una strategia innovativa di approccio alla comunità, finalizzato a promuovere movimento, socialità, sostenibilità, sviluppando abilità (emotive, sociali … life skills), viene proposto come ‘strumento’ per contrastare gli effetti psicologici negativi del lockdown”.

In questa ottica è stata accolta di buon grado la campagna lanciata da Federtrek #LiberaituoiPassi, con la quale si invita a segnalare sul sito della Giornata del Camminare, tutti i passi accumulati dai camminatori durante le varie iniziative, svolte nella settimana antecedente e successiva alla giornata del camminare, individuata in domenica 11 ottobre.

“I passi inseriti, in km percorsi, saranno sommati – continua Erminia Battista – a quelli delle migliaia di persone che aderiranno all’evento nazionale. La somma dei km percorsi a piedi ci dirà quanti km avremo liberato e i benefici sul clima e sul nostro benessere psicofisico, individuale e collettivo. Camminando in sicurezza, nel rispetto delle regole, si cercherà di liberarsi un po’ anche della paura generata dal Covid”.

Tra le iniziative da segnalare l’avvio della nuova linea Piedibus del Ben Essere serale di Fonti Coperte, martedì 6 ottobre, e, nell’occasione, l’incontro con i partecipanti della linea Monteluce e Madonna Alta, nel sagrato della chiesa di San Domenico. Altre camminate, organizzate nelle giornate di venerdì 9 e sabato 10 ottobre, a Città di Castello e a Gubbio, dedicate al tema della salute mentale, vedono la collaborazione della USL Umbria 1 e del Piedibus del Ben Essere.

Domenica 11, in collaborazione con UniCredit Circolo Umbria, è stata organizzata una edizione speciale “Ai Calanchi di Civita di Bagnoregio”. Il percorso di circa 10,5 km, prevede la discesa verso la Valle dei Calanchi, lungo il tracciato della via Romea, risalita verso il borgo attraverso il tunnel etrusco, la visita del borgo e il transito verso Bagnoregio attraverso il ponte pedonale. Il ritrovo per i partecipanti, previa iscrizione, è previsto alle 9 al Parco comunale di Lubriano. L’iniziativa, precisano gli organizzatori, si svolgerà nel pieno rispetto delle raccomandazioni anti-Covid, con un numero massimo di 50 partecipanti, distanziamento e mascherina.

Lunedì 12 ripartirà il Piedibus Scolastico della scuola di Santa Lucia, promosso dalla Pro-Loco, in collaborazione con vari stakeholders.

“Ai tanti effetti positivi del progetto sullo sviluppo psico-fisico dei bambini e sull’ambiente – conclude la dottoressa Battista -, quest’anno si aggiunge la valenza preventiva per la diffusione del Covid-19, riducendo l’assembramento dei genitori davanti alla scuola. Un grande in bocca al lupo e buon cammino a tutti!”.