Ceu: “Anche nelle difficoltà, si può lavorare insieme con intelligenza e spirito di collaborazione”

88
 

Ceu: “Anche nelle difficoltà, si può lavorare insieme con intelligenza e spirito di collaborazione”. Il messaggio di Mons. Domenico Sorrentino alla riapertura delle scuole

“L’anno nuovo presenta aspetti problematici sotto il profilo organizzativo-sanitario. Ma abbiamo potuto sperimentare, nella scorsa primavera, la reazione positiva da parte di tutte le componenti scolastiche in dialogo e in collaborazione costante con le famiglie affinché la scuola, anche in condizioni straordinarie, potesse svolgere il suo servizio”.

È quanto evidenziano l’arcivescovo mons. Domenico Sorrentino, vice presidente della Ceu e delegato dei vescovi umbri per l’educazione, la scuola e l’università, e la professoressa Annarita Caponera, coordinatrice della stessa commissione Ceu, nella lettera-messaggio augurale per l’inizio del nuovo anno scolastico (il testo integrale è pubblicato sul sito: www.chiesainumbria.it) rivolto a tutte le componenti del mondo della scuola.

“Quello che abbiamo vissuto nei momenti più duri – proseguono – ci dà fiducia. Senza negare il disagio e la fatica, abbiamo potuto costatare che si può lavorare insieme con intelligenza, buona volontà e spirito di sincera collaborazione per mantenere alto il livello delle nostre istituzioni scolastiche. Da una crisi possiamo uscire peggiori o migliori, ha detto papa Francesco. È necessario uno spirito di dialogo, di comunione di collaborazione che deve animare innanzitutto la politica, in modo particolare quando si tratta della scuola, tutta orientata al bene dei giovani che sono il nostro futuro più prezioso”.