“Vai in Green con Volvo e Banca Generali Private”, il torneo della sostenibilità

245

IV° Torneo di Golf organizzato da Banca Generali Private in collaborazione con il Financial Planner Tiziano Sordini, al Golf Club di Santa Sabina, all’insegna della sostenibilità

Al Golf Club di Santa Sabina lo scorso fine settimana, si è svolto il Torneo Banca Generali, formula Luisiana categoria unica, “Vai in Green con Volvo e Banca Generali”.

L’impegno verso l’ambiente e la cura dell’habitat naturale è diventato sempre più importante, dal momento che non esiste un altro Pianeta da abitare. Anche l’economia quindi si sta pian piano adattando ad avere un minore impatto sul mondo, cercando così di limitare la propria impronta. La Green Economy prende in esame non solo la produzione, ma anche l’impatto che essa avrà sull’ambiente, in modo da non pesare in maniera eccessiva su Madre Natura.

Anche Il concetto di sostenibilità si è evoluto nel corso del tempo. A lungo il termine è stato inteso soltanto nella sua accezione ecologica, sinonimo di sostenibilità ambientale. Oggi il termine sostenibilità include anche una dimensione economica, sociale e finanziaria con investimenti sempre più sostenibili nella gestione dei patrimoni. Il tema del Green inevitabilmente coinvolge direttamente il settore delle auto, anche grazie ad aziende, fiore all’occhiello del territorio, impegnate nell’innovazione e che operano in una logica di sostenibilità, per diminuire al massimo le emissioni di CO2, come il Gruppo Ambrosi Auto che per il Torneo di Golf Banca Generali, ha messo a disposizione le nuove Volvo, ad impatto 0, per un test drive aperto a tutti.

Perfettamente in tema con il putting green del Golf Club di Santa Sabina, dove si è svolta la gara, che è dolcemente ondulato e composto da 18 buche ed è un par 72 stile parkland, incastonato in una ricca e verdeggiante vegetazione, tipica di questa regione. La cerimonia di premiazione è stata allestita nel giardino della Club House, e la classifica del Torneo, al quale hanno partecipato 84 iscritti, ha visto aggiudicarsi: il I° premio Lordo alla coppia Gherghi Stefano-Zucchetta Bruno; il I° Netto alla coppia Cipolletti Marco -Roscini Barbara; il II° Netto a Sordini Tiziano-Capocci Claudio; il III° Netto a Borri Massimo- Orsello Giuseppino e il I° Premio Coppia mista a Pencelli Francesca e Gardi Federico. I premi sono stati gentilmente offerti da alcune eccellenze del territorio Umbro, come le Cantine Roccafiore e Lungarotti, Umbria nel Cuore e dall’osteopata Francesco Iorio.

Per questo “greenday” all’insegna della sostenibilità e del rispetto per l’ecosistema, è stata allestita un’appendice della Mostra, visitabile fino a Dicembre 2021, presso gli uffici Private di Banca Generali, dell’artista Gaetano Mongiardi, intitolata AQUA, un omaggio ai corsi d’acqua presenti nella nostra Regione, come il Lago Trasimeno e il fiume Tevere.