Università di Perugia: presto una nuova aula di studio in via Goldoni

445
Adisu, pervenute oltre 6 mila domande di borse di studio

Si amplia ulteriormente l’offerta di aule e spazi di aggregazione che l’Università degli Studi di Perugia con la collaborazione del Comune di Perugia, mette a disposizione dei propri studenti. Il prossimo mercoledì 8 febbraio, alle ore 10 presso il Rettorato (Palazzo Murena – Aula ex senato) sarà siglato un protocollo d’intesa per predisporre una nuova Aula Studio.

L’accordo è stato possibile grazie alla collaborazione con la cooperativa sociale Borgorete. L’aula studio affianca e arricchisce un più ampio progetto finalizzato all’aumento del protagonismo giovanile in ambito autoimprenditoriale. All’Università è stato riservato uno spazio di circa 100 mq ubicati in Via Goldoni 2. L’immobile di proprietà del Comune di Perugia sarà il luogo in cui collaboreranno organizzazioni attive in differenti ambiti dell’innovazione sociale.

L’aula aprirà fra circa 2 mesi e rimarrà a disposizione degli Studenti tutti i giorni dalle 8del mattino alle 3 di notte con la presenza di rete wifi gratuita. L’accesso sarà regolato tramite il sistema automatico di verifica dell’identità già attivo presso le Aule Ceccherelli, Via della Viola ed Urban Center; il controllo di sicurezza sarà operato in via remota tramite telecamere.

Lo spazio di aggregazione, oltre che a contribuire al miglioramento dei servizi offerti agli studenti, si inserisce nel processo di rigenerazione del centro storico di Perugia attraverso la partecipazione dei giovani e dell’associazionismo.

Alla iniziativa parteciperanno: il Magnifico Rettore, Franco Moriconi; l’Assessore al Marketing Territoriale, Sviluppo Economico e Arredo Urbano, Michele Fioroni, il Presidente della Cooperativa BorgoRete, Carlo Alberto Rossetti e il coordinatore dell’Area Giovani Massimo Calesini; il Delegato del Rettore per i Servizi agli Studenti, Federico Rossi.